La gestione dei disturbi del sonno nel bambino con disturbo dello spettro autistico: l’efficacia della melatonina

Giovannini, Ilaria (2019) La gestione dei disturbi del sonno nel bambino con disturbo dello spettro autistico: l’efficacia della melatonina. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
Giovannini Ilaria
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (1MB)

Abstract

Backgorund Il sonno rappresenta una condizione essenziale per lo sviluppo dei bambini. Sfortunatamente i bambini affetti da disturbi dello spettro autistico, un disturbo del neuro-sviluppo, presentano frequenti disturbi legati alla sfera del sonno: i disturbi maggiormente manifestati sono l’insonnia e i disturbi del ritmo circadiano. In questi casi il primo passo che deve essere fatto è un assessment del sonno, attraverso specifiche indagini, al fine di valutare in maniera approfondita il modello di sonno del bambino. Secondariamente si passa alla gestione del problema; sono stati esplorati diversi metodi: essi si suddividono in metodi non farmacologici e metodi farmacologici. Le strategie non farmacologiche consistono nell’instaurare una routine legata al momento del sonno e nell’attuare comportamenti che possano favorire l’induzione e il mantenimento del sonno; quando purtroppo i metodi non farmacologici non sono sufficienti a risolvere il problema è allora utile ricorrere ai metodi farmacologici: un trattamento sempre più utilizzato è il supplemento di melatonina, un ormone naturalmente prodotto dal nostro corpo che regola il ritmo sonno-veglia. Scopo Lo scopo di questa revisione di letteratura consiste nel definire se la melatonina esogena rappresenta un metodo efficace per trattare i disturbi del sonno in bambini affetti da disturbo dello spettro autistico. Metodo Per lo sviluppo di questo lavoro di ricerca è stata effettuata una revisione di letteratura, consultando le evidenze scientifiche presso le seguenti banche dati: PubMed; Medline® e ChinalEBSCO: sono quindi stati reclutati 6 articoli scientifici, considerati validi e pertinenti alla domanda di ricerca, che sono stati organizzati in pratiche tabelle, analizzati e quindi discussi. Risultati La presente revisione di letteratura corrobora l’efficacia della melatonina nel migliorare il sonno nei bambini con disturbi dello spettro autistico. Il presente trattamento ha infatti dimostrato di accorciare la latenza del sonno, aumentare il tempo totale di sonno, regolarizzare i ritmi circadiani e diminuire i risvegli notturni. Gli effetti benefici della melatonina sul sonno si ripercuotono secondariamente anche sul comportamento diurno del bambino e inoltre abbassano il livello di stress genitoriale. Per ottenere tali risultati, e dunque una buona risposta terapeutica, in alcuni casi è stato necessario adattare il dosaggio del principio attivo. In linea generale non si sono manifestati particolari effetti collaterali: il presente trattamento si è dunque rivelato sicuro. Parole chiave Children OR infant – Sleep – Melatonin - Autism OR autism spectrum disorder – Insomnia – Circadian Rhythms

Item Type: Thesis (Bachelor)
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/2742

Actions (login required)

View Item View Item