Studio e progettazione di una pressa modulare per la fabbricazione di sci

Grimaldi, Bianca (2018) Studio e progettazione di una pressa modulare per la fabbricazione di sci. Diploma thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text
GB_C09883_Rapporto_Pressa_modulare.pdf

Download (7MB)
[img] Text
Poster_Progetto_Grimaldi.pdf

Download (359kB)

Abstract

Fin dalla sua origine lo sci è sempre stato protagonista nella vita dell’uomo, con esso e il passare degli anni si è evoluto, passando dall’essere un semplice mezzo di trasporto ad un vero e proprio attrezzo del divertimento. Per queste ragioni la passione per lo sci sta crescendo sempre di più. Questo lavoro di tesi ha l’obiettivo di studiare e progettare una pressa modulare che consenta la fabbricazione di differenti tipologie di sci. La pressa gioca un ruolo fondamentale nella creazione di uno sci, perché è proprio all’interno di essa che la struttura sandwich di cui è composto l’attrezzo prende forma. La fase preliminare del progetto ha consentito di apprendere con quali tecnologie vengano oggi giorno prodotti gli sci e di caratterizzare i parametri fondamentali che ne descrivono la geometria. La pressa progettata sfrutta la tecnologia del sacco in pressione (massimo 10 bar) per comprimere i vari strati dello sci, che si trovano posizionati all’interno di due stampi rivestiti con una coperta termica capace di riscaldarli fino a 200°, velocizzando il processo di cura della resina. La struttura della pressa è costituita da 4 traverse HEA200, collegate con viti e bulloni con i montanti a sezione rettangolare. Per minimizzare le deformazioni si è fatto uso di putrelle a sezione quadrata 100x100 mm e spessore 20 mm delle pareti e tiranti M20. La prerogativa principale del progetto è stata quella di sviluppare uno stampo modulare, la cui geometria fosse variabile. Lo stampo progettato si divide in due parti:  Stampo superiore capace di contenere il sacco in pressione e regolabile in lunghezza. La regolazione è possibile in quanto esso è composto da una parte fissa e due mobili che scorrono sul telaio. È possibile infatti produrre sci da 1.25 m fino a 1.85 m, con un incremento di lunghezza di 50 mm.  Stampo inferiore che ha il compito di dare la forma allo sci. La parte centrale è costituita da una serie di meccanismi a cuneo che regolano l’altezza della centina da 0 fino a 30 mm in modo continuo. Agli estremi dello stampo possono invece essere fissati i moduli dedicati alla punta e alla coda dello sci. La pressa è lunga 2.5 metri alta 1.652 metri e profonda 1.185 m.

Item Type: Thesis (Diploma)
Supervisors: Crivelli, Daniele and Amaro, Walter
Subjects: Meccanica
Divisions: Dipartimento tecnologie innovative > Ingegneria meccanica
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/2494

Actions (login required)

View Item View Item