Nucleo per artisti al Murnerei (Gole della Breggia)

Rigazzi, Angelo (2018) Nucleo per artisti al Murnerei (Gole della Breggia). Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text (Tavola 1)
AR TAVOLA 1.pdf
Restricted to Repository staff only
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (17MB) | Request a copy
[img] Text (Tavola 2)
AR TAVOLA 2.pdf
Restricted to Repository staff only
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (1MB) | Request a copy
[img] Text (Tavola 3)
AR TAVOLA 3.pdf
Restricted to Repository staff only
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (1MB) | Request a copy
[img] Text (Tavola 4)
AR TAVOLA 4.pdf
Restricted to Repository staff only
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (3MB) | Request a copy
[img] Text (Tavola 5)
AR TAVOLA 5.pdf
Restricted to Repository staff only
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (9MB) | Request a copy
[img] Text (Tavola 6)
AR TAVOLA 6.pdf
Restricted to Repository staff only
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (4MB) | Request a copy
[img] Text (Tavola 7)
AR TAVOLA 7.pdf
Restricted to Repository staff only
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (30MB) | Request a copy

Abstract

Il progetto propone la realizzazione di 7 edifici connessi al nucleo esistente tramite l’espansione dell’attuale piazza. L’insediamento si compone di una sequenza modulare ed ortogonale di sei edifici a due livelli e di una torre di cinque piani posta a lato Est in parte incastonata nella montagna. L’impianto proposto genera tensioni e stimoli sia a Nord nei confronti dell’attacco curvilineo della montagna e delle rovine esistenti, che a Sud nei confronti dell’argine sinuoso della Breggia. Giungendo da Sud-Est, si percepisce inizialmente la sequenza modulata dei sei muri in calcestruzzo, ma il gioco di luce ed ombra generato dalla traslazione verso Nord di ogni singolo modulo ci spinge alla ricerca della visione completa per meglio comprendere cosa c’è oltre questa barriera. Una barriera costituita da un elemento ripetitivo che, in pianta, assume una configurazione simile a quella delle rovine esistenti e alle striature sequenziali dell’erosione che a monte la Breggia ha generato sulla scaglia variegata, bianca e rossa. Il tutto è impregnato di ispirazioni industriali scaturite dalla vicinanza dei resti dell’ex cementificio SACEBA successivamente trasformato a museo. A lato della piazza in ciottolato di fiume (ripreso dalla porzione di piazza esistente) si affaccia il primo modulo su due livelli adibito a ristorante, successivamente ci si addentra tra le rovine, le opere d’arte esponibili all’aperto e gli altri cinque moduli in cui l’artista può esprimere e vivere la sua arte giorno e notte in quanto l’atelier e l’abitazione sono un tutt’uno. Una cellula questa, realizzata in carpenteria metallica: l’intento è quello di sottolineare una presenza “temporanea” e non definitiva in contrapposizione i muri in calcestruzzo a cui questa è affiancata. Il percorso termina giungendo alla torre. Edificio completamente realizzato in cemento armato parzialmente incastonato ed introverso che ci permette di contenere nei tre livelli superiori l’esposizione delle opere d’arte. Luce zenitale ed artificiale ci permettono una visione ottimale delle opere esposte. Al piano terra si concentra un locale adibito a bar con il supporto a locali di servizio e depisto al piano superiore.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Supervisors: Marazzi, Massimo and Cattaneo, Massimo and Guscetti, Giorgio
Subjects: Costruzioni
Divisions: Dipartimento ambiente costruzioni e design > Architettura
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/2446

Actions (login required)

View Item View Item