Nucleo per artisti al Murnerei (Gole della Breggia): la chemin des artistes

Lari, Giulia (2018) Nucleo per artisti al Murnerei (Gole della Breggia): la chemin des artistes. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text (Tavola 1)
1.pdf
Restricted to Repository staff only
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (1MB) | Request a copy
[img] Text (Tavola 2)
2.pdf
Restricted to Repository staff only
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (190kB) | Request a copy
[img] Text (Tavola 3)
3.pdf
Restricted to Repository staff only
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (335kB) | Request a copy
[img] Text (Tavola 4)
6.pdf
Restricted to Repository staff only
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (644kB) | Request a copy
[img] Text (Tavola 5)
7.pdf
Restricted to Repository staff only
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (291kB) | Request a copy
[img] Text (Tavola 6)
8.pdf
Restricted to Repository staff only
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (95kB) | Request a copy

Abstract

La zona d’intervento si situa all’interno del parco delle gole della Breggia. Il progetto nasce dalla necessità di ampliare il nucleo, per dedicare nuovi spazi ad artisti interessati a trascorrere in questo luogo un certo periodo di tempo. Questi nuovi spazi devono comprendere 5 atelier per le 5 delle 7 arti rimanenti: pittura, musica, poesia, danza e cinema, oltre a spazi comuni ed espositivi. Lo studio delle potenzialità del luogo, quale l’erosione delle rocce che ha creato questa stratificazione delle rocce, tutto ciò è stato spunto e fondamenta della prima idea progettuale, permettendo uno sviluppo coerente rafforzato dal legame con luogo. Il progetto si fonda su una serie di setti murari che vanno a infiggersi nel terreno e riprendono con la loro massa quelli che sono i muri del nucleo, dandogli le sembianze di qualcosa di etereo e senza tempo, sfalsati tra di loro non solo in pianta ma anche in sezione in quanto seguono il naturale pedio del terreno, vanno a riprendere quella che è la segmentata stratificazione delle rocce. Questa serie è formata da due elementi forti che creano un inizio e una conclusione. Al principio troviamo in una piccola piazza quelle che sono le zone comuni, che si sviluppano parte in uno dei setti murari e parte in un edificio preesistente. Nella parte centrale si sviluppano i 5 atelier i quali si aprono attraverso degli scorci continui verso Ovest per cogliere la luce della sera e verso Nord per una luce più omogenea adatta alle esigenze degli artisti. Nella parte terminale troviamo un edificio a 5 piani dedicato alla zona espositiva che va a chiudere la serialità. La scelta del materiale: il calcestruzzo, rafforza la volontà di legarsi a quelle che sono le preesistenze, il pesante muro all’esterno e la struttura lignea e quindi leggera che va a inserirsi internamente al setto murario, ma emergendo rispetto ad esso di quello che basta per permetterne la ventilazione ma anche per essere scorta da lontano. La medesima materialità viene proposta nella zona espositiva, nella quale troviamo due nuclei uno esterno composto dal muro e uno interno che permette la circolazione verticale. Tutto il percorso non termina con la zona espositiva ma è un percorso continuo infatti al quarto piano troviamo una passerella che permette il collegamento con la montagna e quindi con i sentieri interni al parco che proseguono verso il nucleo accanto e la ex Saceba. Ma allo stesso modo il percorso può essere svolto al contrario rispetto a quanto detto in quanto il visitatore potrebbe provenire dal sentiero, in questo caso la passerella diventa il punto di accesso a tutto il cammino.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Supervisors: Marazzi, Massimo and Cattaneo, Massimo and Guscetti, Giorgio
Subjects: Costruzioni
Divisions: Dipartimento ambiente costruzioni e design > Architettura
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/2431

Actions (login required)

View Item View Item