Ca' Rossa (Grono), Casa di vacanza in collaborazione con Heimatschutz

Ruggiari, Georgia (2018) Ca' Rossa (Grono), Casa di vacanza in collaborazione con Heimatschutz. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text (Tavola)
Georgia_Guggiari_Tesi_LQ.pdf
Restricted to Repository staff only
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (33MB) | Request a copy

Abstract

Cà Rossa è un edificio del 1721, su committenza borghese, ubicato a Grono nel canton Grigioni. Dal 1978 risulta inserito nella lista degli edifici protetti, grazie alle sue qualità architettoniche e artistiche. Infatti al suo interno sono presenti pregevoli soffitti stuccati, una Stübe e due pigne originali. Nei secoli ha subito cambiamenti artistici, materici e tecnici, ma non ha perso le sue qualità intrinseche di “palazzo borghese”. Grazie a queste prerogative, il progetto nasce dall’idea di collaborazione con l’associazione Heimatschutz, la principale organizzazione privata svizzera senza scopo di lucro nel campo della cultura architettonica (cit.*) e la Fondazione Vacanze in Edifici Storici, nata per i 100 anni dell’associazione. Il loro scopo è quello di preservare un edificio meritevole, garantendone un uso appropriato nel tempo. Il miglior modo per conservare un edificio è quello di viverlo, quindi in base alle richieste del comune di Grono, nostro committente, la casa si ravviva grazie agli ospiti che vi alloggiano. Il progetto presenta un’idea di “grande casa di vacanza”, con spazi comuni e spazi privati che si fondono in sinergia. Un’atmosfera calda, accogliente, che rimanda alla collettività come alla privacy. L’intento di respirare appieno la storia dell’edificio passa attraverso il ripristino dei materiali originali dove possibile, il mantenimento delle modifiche artistiche degli stucchi e l’integrazione di nuovi elementi con materiali evocativi delle tecniche locali di lavorazione della materia prima. Al piano terreno è posta una zona comune completa di cucina e servizi, con un’atmosfera più borghese e formale data da una boiserie di nuova manifattura in legno dipinto installata nelle tre sale principali, che ospitano sala da pranzo, salotto e biblioteca. I colori sono ripresi dagli stucchi, in modo tale da dare importanza al soffitto come parte integrante della sala. Al primo e secondo piano troviamo degli alloggi completi e più riservati per chi vuole mantenere la propria privacy, mentre nel sottotetto è previsto uno spazio comune di relax e alcuni posti letto aggiuntivi che possono essere affittati singolarmente, per chi vuole usufruire della zona comune al piano terreno, oppure come parte integrante del proprio alloggio, se avesse necessità di avere qualche letto in più.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Supervisors: Geronzi, Gabriele
Subjects: Costruzioni
Divisions: Dipartimento ambiente costruzioni e design > Architettura d'interni
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/2394

Actions (login required)

View Item View Item