La nuova modifica di legge in materia di adozione : l’assistente sociale faccia a faccia con le famiglie arcobaleno

Oleggini, Simona (2018) La nuova modifica di legge in materia di adozione : l’assistente sociale faccia a faccia con le famiglie arcobaleno. Bachelor thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text
Oleggini_Simona_Tesi.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (1MB)

Abstract

La tesi ruota attorno ad una delle dinamiche familiari emergenti con le quali, gli assistenti sociali, sono sempre più confrontati: le famiglie arcobaleno. Gli assistenti sociali sono pronti, in seguito ai cambiamenti avvenuti a livello legislativo, a confrontarsi con queste realtà? L’interesse sorge dalla rilevanza che questo ha assunto, e sta assumendo sempre di più, nel nostro panorama sociale. Da qualche mese la Confederazione Elvetica ha riconosciuto l'evoluzione del modello di famiglia tradizionale. Dal I° gennaio 2018 sono stati apportati nuovi emendamenti legislativi in materia di adozione. Gli assistenti sociali, nei percorsi di adozione, sono incaricati di offrire consulenza e di fare una valutazione della situazione familiare e dell'interesse del bambino. Dalla letteratura si è costruita la cornice teorica di riferimento del lavoro, si è approfondito quanto il territorio svizzero dispone ed offre alla popolazione interessata ed ai professionisti che si relazionano con essa. Quali competenze, quali approcci e quali strategie mettono in atto per render maggiormente inclusiva e meno eterocentrica la realtà territoriale. Oggi si parla del Servizio sociale in termini di una disciplina che è “sempre in divenire”. Questo perché le problematiche sociali tendono a trasformarsi, ad acquisire nuove dimensioni ed a rendersi multiformi. (Dal Pra Ponticelli, 2010). La società cambia e gli operatori e le istituzioni devono stare al passo con i tempi. È necessario sensibilizzare e fornire corsi di formazione e perfezionamento per assistenti sociali che lavorano con queste realtà familiari. Informare ed informarsi sono due possibili strumenti per abbattere il pregiudizio. Le famiglie arcobaleno sono presenti da decenni e decenni e dallo scorso gennaio stanno lentamente uscendo dall’ombra. Si è andato a colmare il vuoto giuridico e ora si tratta sempre più di andare a colmare il vuoto sociale: occorre rendere visibile l’invisibile. I professionisti del lavoro sociale, dovrebbero essere in grado di trasformare le diversità, di qualunque forma e genere esse siano, in potenziali risorse. Tutto questo per arricchire il contesto sociale, e, altresì, per abbattere i pregiudizi che portano alla discriminazione di quelle persone o comunità che non rispecchiano la tanta radicata tradizione. L’intento della tesi è quello di provare a stimolare la curiosità degli operatori così da informarsi, conoscere e dar spazio ad una più ampia riflessione sul tema dell’omogenitorialità.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Additional Information: Opzione: Assistente sociale
Uncontrolled Keywords: adozione, famiglie, LGBT, omogenitorialità, cambiamento
Subjects: Scienze sociali
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Lavoro sociale
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/2322

Actions (login required)

View Item View Item