Il processo di presa a carico delle persone con un provvedimento AI : conoscere e analizzare il processo di presa a carico delle persone con un provvedimento AI che svolgono un percorso formativo e professionale nel settore commerciale al Centro Professionale e Sociale (CPS)

Minini, Malin (2018) Il processo di presa a carico delle persone con un provvedimento AI : conoscere e analizzare il processo di presa a carico delle persone con un provvedimento AI che svolgono un percorso formativo e professionale nel settore commerciale al Centro Professionale e Sociale (CPS). Bachelor thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text
Minini_Malin_Tesi.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (1MB)

Abstract

Durante la pratica professionale ho avuto modo di accompagnare ragazzi, ragazze e una signora nel loro percorso formativo o di allenamento al lavoro. La maggior parte di queste persone durante il percorso vengono seguite da varie figure professionali: consulenti AI, curatori, psicologi, psichiatri, docenti scolastici, assistenti sociali, educatori, ecc. Ognuno di loro ha un “provvedimento AI” differente così come diversi sono gli obiettivi e la durata della loro permanenza. La molteplicità di figure professionali che circondano l’utente durante l’intero periodo del provvedimento all’interno del CPS, l’importanza di svolgere un lavoro interdisciplinare di rete e di conoscere i provvedimenti AI sono tutti elementi che hanno incrementato il mio interesse e il mio desiderio di approfondire e analizzare la tematica legata alla presa a carico delle persone con provvedimento AI che svolgono un percorso formativo e professionale nel settore commerciale del CPS. Nella prima parte del mio lavoro di tesi dedicherò qualche pagina alla contestualizzazione del Centro Professionale e Sociale di Gerra Piano, che mi ha permesso di svolgere la mia pratica professionale, concentrando la descrizione soprattutto sul settore commerciale e sulle sue caratteristiche. Nel capitolo successivo invece vengono esposti gli obiettivi che mi sono prefissata di raggiungere e le modalità con cui ho svolto le ricerche. Si passerà successivamente a un quadro teorico che mi ha dato una base per affrontare le interviste e gli incontri di rete e analizzarli. Proseguendo nella lettura si giungerà infine alle conclusioni del mio lavoro di diploma. Grazie alle interviste svolte al responsabile del settore SOAF, alla responsabile del settore commerciale, alla consulente AI e a tre utenti con provvedimenti Ai differenti; ai diari di bordo degli incontri di rete osservati e alla documentazione scritta ho potuto ricostruire ogni passaggio, dalla presa a carico da parte dell’AI, alla segnalazione al CPS, fino al termine del provvedimento. Da questa ricerca è emerso che l’utente in tutte le fasi del processo di progettazione viene coinvolto e ascoltato. Durante gli incontri all’utente viene sempre dello spazio per raccontarsi. Per quanto riguardano gli aspetti comunicativi interni al Centro sembrano esserci delle lacune si cui si può migliorare. Per quanto riguarda invece la presa a carico degli utenti interni al CPS, durante l’intero provvedimento, in generale è buona, quello che invece emerge e che potrebbe essere migliorato è la presa a carico degli utenti che svolgono una formazione o un riallineamento in una struttura esterna al CPS.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Additional Information: Opzione: Educatore sociale
Uncontrolled Keywords: CPS, Centro Professionale e Sociale, provvedimento, AI, lavoro di rete
Subjects: Scienze sociali
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Lavoro sociale
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/2316

Actions (login required)

View Item View Item