Mescoliamo i colori del mondo : la promozione della diversità culturale nel lavoro sociale

Ghirlanda, Camilla (2018) Mescoliamo i colori del mondo : la promozione della diversità culturale nel lavoro sociale. Bachelor thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text
Ghirlanda_Camilla_Tesi.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (12MB)

Abstract

I flussi migratori odierni hanno portato la maggior parte delle società moderne a caratterizzarsi per la diversità culturale presente al loro interno. Una diversità che spesso porta paure, timori e pregiudizi verso l’altro, senza coglierla come una risorsa da accettare e valorizzare. Per questo motivo, l’obiettivo della ricerca è quello di indagare come gli operatori sociali attivi sul territorio ticinese si muovono per la promozione della diversità culturale all’interno delle strutture. L’occasione di vedere la diversità come un punto di partenza dalla quale avere scambi di esperienze, valori e differenti stili di vita, presuppongono un approccio interculturale, al fine di convivere incontrando e apprendendo reciprocamente dall’altro. Attraverso il metodo del focus group attuato con un’équipe dell’Istituto Von Mentlen, dove ho svolto l’ultimo stage formativo, e alcune interviste svolte a professionisti attivi sul territorio ticinese nell’ambito del lavoro sociale, viene affrontata una discussione mirata inizialmente alla conoscenza delle loro percezioni rispetto la diversità culturale, per poi spostarsi su quanto è attuato attualmente nel cantone. Si passa quindi ad analizzare il ruolo di un operatore sociale rispetto a questa tematica, le problematiche riscontrate nel loro operato, le competenze e gli strumenti attuati e infine una riflessione rispetto la collaborazione professionale presente all’interno delle strutture del territorio ticinese. Elementi questi di fondamentale importanza per analizzare quanto attualmente si sta facendo e riflettere su un possibile percorso attraverso il quale i professionisti possono migliorarsi e muoversi più specificamente all’interno di determinate relazioni educative. La ricerca mira a comprendere come la diversità culturale viene affrontata all’interno dei diversi servizi ticinesi, così da porre spunti di riflessione utili per un lavoro maggiormente funzionale con le persone immigrate nel cantone. L’indagine tiene conto dei limiti di questo lavoro, ottenendo delle conclusioni che rimangono un punto di partenza e non di arrivo, ossia degli spunti di riflessione e degli stimoli dai quali gli operatori sociali possano porre l’attenzione. Dalla ricerca emergono alcune lacune da parte dei professionisti e delle strutture in cui operano, riportando allo stesso tempo dei sentimenti positivi su quanto si sta facendo e una motivazione per fare ancora di più. Rimane quindi necessario rafforzare le competenze e gli strumenti interculturali con formazioni specifiche nel campo e contemporaneamente ampliare il lavoro di rete, al fine di costruire un percorso mirato e condiviso con tutti gli operatori sociali.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Additional Information: Opzione: Educatore sociale
Uncontrolled Keywords: diversità, cultura, interculturale, migrazioni, comunicazione, lavoro di rete, strumenti interculturali
Subjects: Scienze sociali
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Lavoro sociale
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/2309

Actions (login required)

View Item View Item