Quali competenze, rappresentazioni e vissuti entrano in gioco da parte dell’educatore che somministra una terapia psicofarmacologica?

Allevato, Giuseppe (2018) Quali competenze, rappresentazioni e vissuti entrano in gioco da parte dell’educatore che somministra una terapia psicofarmacologica? Bachelor thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text
Allevato_Giuseppe_Tesi.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (1MB)

Abstract

L’idea di affrontare tale tematica è nata durante il periodo di pratica lavorativa presso un foyer con a carico utenza con problematiche di disagio psichico. All’interno del contesto la pratica della somministrazione avviene in maniera abitudinaria e ciclica e l’obiettivo della ricerca è quello di indagare quali pensieri, emozioni, opinioni e competenze vengono attivati da parte di chi somministra le terapie psicofarmacologiche ed in seguito prende a carico, tramite la progettualità, l’utenza in questione. Nello specifico si vogliono indagare questi aspetti in riferimento alla figura dell’educatore per verificarne le peculiarità e le specificità rispetto ad altre figure professionali che operano all’interno di un contesto di foyer. L’indagine è stata svolta attraverso una revisione della letteratura su temi specifici come alcune caratteristiche di patologie e psicofarmaci, per dare senso alla complessità del tema. In seguito sono state esplorate le caratteristiche e le competenze dell’educatore che opera all’interno di un contesto psichiatrico di comunità. Attraverso quattro interviste semi-strutturate ad altrettanti educatori sono stati esplorati i temi di ricerca e l’analisi dei risultati ha portato alla luce una serie di competenze, di emozioni, di esperienze personali e professionali che danno un quadro sia dello specifico dei contesti in cui si sono manifestate sia più in generale sull’approccio utilizzato nella presa a carico del disagio psichico delle persone. Il lavoro di ricerca può rappresentare un contributo di riflessione per l’identità professionale dell’educatore e più in generale delle professioni d’aiuto che operano in contesti sempre più multidisciplinari e necessitano di ragionare, anche a livello etico, sugli approcci che vengono messi in atto nei confronti dell’utenza. Il futuro delle professioni d’aiuto e nello specifico dell’educatore richiede di pensare e riflettere sul proprio operato, sui propri vissuti, stati d’animo e rappresentazioni che a loro volta hanno dei risvolti nella costruzione dei percorsi di cambiamento auspicati.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Additional Information: Opzione: Educatore sociale
Uncontrolled Keywords: psicofarmacologia, effetti collaterali, educatore, competenze, rappresentazioni, emozioni
Subjects: Scienze sociali
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Lavoro sociale
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/2289

Actions (login required)

View Item View Item