Case management e relazione di aiuto: un binomio possibile? : voce ai professionisti che lavorano in rete

Ciocco, Alice (2018) Case management e relazione di aiuto: un binomio possibile? : voce ai professionisti che lavorano in rete. Bachelor thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text
Ciocco_Alice.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (2MB)

Abstract

Il tema sul quale verte questo lavoro di tesi è la metodologia del case management applicata in un contesto di servizio sociale, in particolar modo, nel lavoro di rete multidisciplinare il quale vede la collaborazione tra professionisti di discipline diverse. Il case management, nato nella community care americana, sta diventando una metodologia attrattiva anche nei contesti di servizio sociale e non solo in ambiti assicurativi e sanitari. La figura auspicata per assumere il ruolo di case manager è l'assistente sociale. Quest'ultimo è tenuto a possedere delle competenze organizzative e gestionali, così come delle competenze relazionali e comunicative al fine di gestire e costruire un progetto d'aiuto e sostenere la persona in situazione di difficoltà. La scelta nasce e si sviluppa dal desiderio di approfondire tale argomento, di personale e professionale interesse, e armonizzarlo con la quotidiana operatività dell’assistente sociale. L'obiettivo del lavoro di ricerca è quello di dare voce a professionisti che lavorano in rete, raccogliendo il loro punto di vista rispetto alla presenza di un case manager che si occupa e/o si dovrebbe occupare di gestire aspetti di natura organizzativa e aspetti relazionali e comunicativi. Quest’ultimi aspetti sono stati il focus principale poiché, immaginando un contesto laddove il ruolo di case manager viene assunto da un assistente sociale, la relazione di aiuto è lo strumento portante nel lavoro di sostegno, quindi la gestione della relazione stessa richiede il tempo necessario affinché si possa sostenere l’altro nel suo percorso di cambiamento. Attraverso questo lavoro di tesi, è stata data, quindi, la possibilità a professionisti di discipline diverse (educatore, curatore, infermiere in salute mentale, medico psichiatra e consulente AI) che lavorano in rete e sono confrontate con questa figura, di fornire il personale punto di vista rispetto all'importanza della gestione di aspetti comunicativi e relazionali che, quotidianamente, ritroviamo nel processo di aiuto in rete. A livello strutturale il lavoro assume un'immagine ad "imbuto". La prima parte raccoglie gli elementi significativi della teoria circa il case management e il lavoro di rete. Gli autori scelti sono coloro che, nel panorama europeo, hanno dedicato la loro ricerca accademica a questi temi: Malcom Payne, Fabio Folgheraiter, Pier Paolo Donati, Maria Luisa Raineri e altri. Proseguendo l'elaborazione è stata sviscerata ed argomentata la problematica riscontrata a seguito della revisione della letteratura e dalla quale, poi, ha avuto origine la domanda di tesi. La seconda parte racchiude la ricerca concreta, quindi la contestualizzazione del campo d'indagine, la spiegazione sulla metodologia di dissertazione, l'analisi dei dati raccolti, la risposta all'interrogativo di tesi e la conclusione. Questo lavoro di tesi ha come fine ultimo quello di trasmettere l'idea che nel processo di aiuto, in qualità di professionisti, non bisogna mai dare per scontato ciò che all'apparenza potrebbe sembrare lapalissiano. Invito, quindi, i futuri studenti a continuare a perseguire e approfondire le diverse teorie e metodologie che accompagnano gli operatori sociali nel loro lavoro poiché credo che un atteggiamento innovativo e curioso sia una preziosa virtù.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Additional Information: Opzione: Assisatente sociale
Uncontrolled Keywords: case management, community care, progetto d'aiuto, relazione d'aiuto, organizzazione e gestione, comunicazione, lavoro di rete, obiettivi condivisi, complessità, metodologia, Folgheraiter, servizio sociale
Subjects: Scienze sociali
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Lavoro sociale
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/2260

Actions (login required)

View Item View Item