Validità della mobilizzazione precoce in soggetti ventilati nell’unità di cure intense : revisione della letteratura

Poglio, Niccolò (2018) Validità della mobilizzazione precoce in soggetti ventilati nell’unità di cure intense : revisione della letteratura. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
Poglio Niccolò.pdf
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (1MB)

Abstract

Obiettivi La revisione della letteratura che ho prodotto vuole analizzare l’Unità di Terapia Intensiva e nello specifico verificare la validità di una mobilizzazione precoce in soggetti ventilati, nonché gli eventuali benefici della stessa in termini di riduzione delle complicanze da allettamento e di conseguenza diminuzione dei giorni di degenza. Metodo La ricerca si è focalizzata esclusivamente sulla banca dati PubMed dopo aver comunque verificato quanto altre banche dati, altrettanto riconosciute, avessero da offrirmi in merito. E’ stato possibile identificare gli articoli che corrispondevano ai bisogni di questa revisione dal mese di Gennaio 2018 al mese di Giugno 2018, utilizzando le seguenti parole chiave: "Intensive Care Units", “Early Ambulation" e "Respiration, Artificial". Si è deciso di introdurre nella metodologia di ricerca i termini MeSH (Medical Subject Headigs) in modo da non trascurare articoli rilevanti. Risultati Tramite la strategia di ricerca svolta in PubMed sono stati inizialmente selezionati 49 articoli, tra i quali sono stati scelti quelli che rispettavano i criteri di inclusione; gli articoli sono risultati in numero di 9 e sono stati studiati full-text. Gli articoli sono stati valutati in termini di qualità mediante criteri da me personalmente stabiliti in quanto, per la natura stessa degli articoli, non è stata possibile altra valutazione. Conclusioni Gli studi analizzati sono risultati tutti concordi sul fatto che la mobilizzazione precoce in un contesto intensivistico risulta efficace, sicura e priva di controindicazioni specifiche. Effetti positivi inoltre sono stati osservati in termini di riduzione dei costi e diminuzione dei giorni di ventilazione e di degenza. Nonostante questi risultati la revisione però ha messo in luce il fatto che tale pratica a livello mondiale risulta di fatto ancora poco attuata. Sembra rendersi necessario quindi un cambio culturale associato ad una migliore definizione dei ruoli delle figure professionali che operano in questo contesto, in particolare del fisioterapista.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Uncontrolled Keywords: Respirazione artificiale, mobilizzazione precoce, cure intensive
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Fisioterapia
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/2254

Actions (login required)

View Item View Item