La vita nella morte : le determinanti per la qualità di vita nel paziente morente

Govetosa, Alessia (2018) La vita nella morte : le determinanti per la qualità di vita nel paziente morente. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
Govetosa Alessia.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (4MB)

Abstract

Background La qualità di vita (QdV) dipende dal contesto e dalla cultura in cui si vive, dalle risorse disponibili, dagli obiettivi, dalle aspettative e dal vissuto dell’individuo. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) definisce la QdV come percezione che ogni individuo ha della propria posizione nella vita, nel contesto del sistema culturale e di valori presenti nel luogo in cui la persona vive, in relazione agli obiettivi, alle aspettative, agli standard e agli interessi che gli appartengono («WHO | Palliative Care», s.d.). Gli infermieri ricoprono diversi ruoli nella fase terminale della malattia, come l’assistenza all’individuo durante il processo decisionale, la risposta ai bisogni del paziente, la gestione dei sintomi e la presa a carico psico-fisica. La valutazione della QdV sta diventando una componente standard per la cura dei pazienti terminali, pertanto qualsiasi strumento progettato per misurare la qualità della vita dovrebbe essere multidimensionale, soggettivo, utile per l'impostazione, valido e affidabile. Scopo Interrogarsi, attraverso fonti attendibili e scientifiche, su quali siano le determinanti della QdV dal punto di vista del paziente alla fase terminale della sua malattia. Inoltre lo scopo del mio lavoro di tesi è di incrementare le mie conoscenze rispetto alle volontà dei pazienti, per poterle utilizzare in ambito professionale e fare emergere le implicazioni nel ruolo infermieristico. Metodo Il quesito di ricerca è il seguente: “Quali sono le determinanti della qualità di vita dal punto di vista di un paziente nella fase terminale della sua malattia?”. La metodologia utilizzata è la ricerca bibliografica, attraverso una revisione della letteratura. Gli articoli sono stati ricercati su diverse banche dati con parole chiave associate tra loro. Inoltre ho consultato articoli su periodici scientifici, siti internet attendibili e libri ricercati in biblioteca. Risultati In totale ho consultato 23 articoli scientifici: di questi articoli 8 sono stati scelti per l’analisi in quanto maggiormente pertinenti all’ambito di ricerca. Gli articoli affrontano la questione relativa alle determinanti della qualità di vita nel paziente terminale. Conclusioni Per ogni studio selezionato sono state individuate le determinanti della QdV. Da molti studi è emerso che gli aspetti che determinano maggiormente la QdV per il paziente nella fase terminale della sua malattia sono: la gestione dei sintomi e del dolore, evitare l’allungamento inappropriato del processo del morire, mantenere un senso di autonomia nelle attività della vita quotidiana (AVQ) e quindi di dignità, rafforzare la relazione con i propri cari senza però costituire un peso per essi, mantenere le relazioni sociali, essere trattati come un essere umano, avere un sostegno spirituale ed emotivo, prendere decisioni per quanto riguarda la fase finale della vita, comunicare con il team curante. Infine vi sono le implicazioni per il ruolo infermieristico e dei possibili interventi da effettuare nella presa a carico del paziente morente.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Uncontrolled Keywords: Qualità di vita, fine vita
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/2242

Actions (login required)

View Item View Item