Le attitudini degli infermieri nei confronti della malnutrizione nell'anziano ospedalizzato : strategie per prevenirla, riconoscerla e trattarla

Delfanti, Arianna (2018) Le attitudini degli infermieri nei confronti della malnutrizione nell'anziano ospedalizzato : strategie per prevenirla, riconoscerla e trattarla. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
Delfante Arianna.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (1MB)

Abstract

BACKGROUND Il soggetto anziano è più vulnerabile al problema della malnutrizione, si stima infatti che il 50% dei pazienti di questa categoria sono denutriti al momento dell’ammissione in ospedale e altri sviluppano il problema durante la stessa degenza. Tuttavia, nonostante la sua frequenza, la malnutrizione rimane ancora un problema sotto-diagnosticato e non trattato (Avelino-Silva & Jaluul, 2017). SCOPO La tesi è volta a indagare le attitudini degli infermieri nei confronti della malnutrizione proteico-energetica nell’anziano ospedalizzato e le strategie per prevenirla, riconoscerla e trattarla. Gli obiettivi specifici sono: indagare se all’interno dei reparti degli ospedali del nostro Cantone gli infermieri conoscono e sono consapevoli del problema della malnutrizione nell’anziano e le sue conseguenze in ambito ospedaliero; indagare quali sono le strategie utilizzate dal personale sanitario per riconoscere, prevenire e trattare la denutrizione. METODO In seguito a una breve revisione della letteratura, che ha permesso di definire la domanda di ricerca e costruire il quadro teorico, è stata effettuata una ricerca sul campo attraverso un mix method. Gli strumenti utilizzati sono stati: una scala validata in italiano: la “The Staff Attitudes To Nutritional Nursing Care Geriatric Scale” (SANN-G Scale), somministrata a tutti gli infermieri di otto reparti presenti in tre ospedali differenti del Canton Ticino, e un focus group a un campione di convenienza di infermieri. I dati sono stati poi analizzati e confrontati attraverso analisi statistiche e T-test e tramite un approccio fenomenologico. RISULTATI Dalla ricerca quantitativa è risultato che su 149 questionari somministrati ne sono stati riconsegnati 107 (72%). Il 32% del campione ha dimostrato un’attitudine nettamente positiva nei confronti dell’assistenza nutrizionale nell’anziano. Non si sono evidenziate differenze significative né tra generi né tra chi ha frequentato corsi o meno sulla nutrizione. Dal focus group è emerso che il problema della malnutrizione è sentito tra gli infermieri, ma talvolta sottovalutato. Inoltre, sono state suggerite diverse strategie per prevenire, riconoscere e trattare la malnutrizione. CONCLUSIONI Dalla ricerca emerge che gli infermieri hanno un’attitudine pressoché neutra o positiva nei confronti dell’assistenza nutrizionale nell’anziano e della malnutrizione. Tuttavia, gli atteggiamenti negativi, o tendenzialmente negativi, rimangono ancora elevati confermando la necessità di mantenere elevata l’attenzione su questo tema.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Uncontrolled Keywords: Anziani, geriatria, stato nutrizionale, malnutrizione, ospedale
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/2221

Actions (login required)

View Item View Item