Dilemma etico sulle decisioni di fine vita: paziente con demenza, stadi finali di malattia, sospendere o non sospendere alimentazione e idratazione? Una revisione della letteratura per trovare risposta

Bellati, Sara (2018) Dilemma etico sulle decisioni di fine vita: paziente con demenza, stadi finali di malattia, sospendere o non sospendere alimentazione e idratazione? Una revisione della letteratura per trovare risposta. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
Bellati Sara.pdf - Published Version

Download (965kB)

Abstract

Background La demenza risulta essere una malattia in esponenziale aumento. Associato all’allungamento della prospettiva di vita, è previsto il raddoppio dei casi di malattia entro il 2030. La previsione temporale di malattia porta all’aumento dei casi di cura nelle case anziani. Il declino cognitivo e fisico risulta inevitabile. Le decisioni di cura sul fine della vita sono inevitabili, in questo scritto vengono affrontati diversi temi quali direttive anticipate, cure palliative e principi etici di cura. Scopi e obiettivi La revisione di letteratura vuole indagare la base delle decisioni di fine vita, quando una malattia come la demenza, interferisce con l’autodeterminazione della persona. Si mettono in luce le problematiche emerse dai trattamenti di fine vita e le basi etiche che indirizzano le decisioni in merito alla sospensione di alimentazione e idratazione. La domanda a cui si vuole trovare risposta è: “da cosa sono guidate le decisioni inerenti le fasi di fine vita e, nel momento in cui si decide di sospendere l’alimentazione e l’idratazione, quali sono le basi etiche su cui si decide l’atto?”. Metodologia Per lo svolgimento della tesi è stato deciso di eseguire una revisione di letteratura. La ricerca si è avvalsa delle seguenti banche dati: PUBMED, MEDLINE, BMC Palliative Care, Science Direct (ELSEIVER), Taylor. La metodologia di ricerca ha fatto emergere quindici articoli eleggibili utili all’analisi. L’estrazione dei dati permette di analizzare i contenuti, provarne la validità e trarre una metasintesi. Risultati Dall’analisi dei quindici articoli ricavati dalla ricerca, è possibile definire dei temi ricorrenti quali: valori culturali, percezione di malattia, informazione ed educazione, direttive anticipate e cure palliative. I principi etici emergenti sono la beneficenza e la non maleficenza. Conclusioni Data la conoscenza in merito alla progressione della malattia di demenza, è possibile prevederne il decorso e la traiettoria. I problemi inerenti le decisioni di fine vita possono essere guidate dal paziente stesso. Questo implica l’integrazione delle direttive anticipate per pianificare le cure secondo i valori culturali, religiosi della persona malata. Quando le direttive non sono presenti è la famiglia che interviene in sostituzione. In questo scenario il personale curante insegna, mostra e guida le decisioni di fine vita seguendo principi etici di base, beneficenza e non maleficenza.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Uncontrolled Keywords: Nutrizione, idratazione, fine vita, case per anziani, demenza, etica
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/2218

Actions (login required)

View Item View Item