Il ruolo dell’infermiere nella presa a carico in Pronto Soccorso di donne che subiscono violenza domestica

Camponovo, Jasmine (2018) Il ruolo dell’infermiere nella presa a carico in Pronto Soccorso di donne che subiscono violenza domestica. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
Camponovo Jasmine.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (2MB)

Abstract

Background Le donne che subiscono violenza domestica si rivolgono spesso ai servizi sanitari a causa degli esisti del maltrattamento fisico. Per questo motivo occorre dare linee guida, e conoscenze agli infermieri che lavorano nei pronti soccorsi per permettere loro una miglior presa a carico, non soltanto riguardante l’assistenza clinica e diagnostica, ma anche per favorire un accompagnamento adeguato alle donne, favorendo una condivisione della situazione e sostenendole nel processo di consapevolezza. Obiettivo Con questo lavoro s’intende individuare l’efficacia di validi strumenti di screening o di protocolli per riconoscere da parte degli infermieri di pronto soccorso la presenza di una situazione di violenza domestica, con il fine di poter iniziare una presa a carico della donna precoce e mirata per avere un miglioramento dell’outcome. Ciò permetterebbe di favorire una presa a carico della situazione che vive la persona, aiutandola a esplicitare il disagio profondo, con un inizio di percorso verso la condivisione con i professionisti della cura. Metodologia Il lavoro di tesi proposto è una revisione della letteratura, ho preso in considerazione articoli dal 1998 fino al 2011. Gli articoli da me selezionati prendono in considerazione pazienti di sesso femminile senza una precisazione sull’età, ricoverate principalmente nel reparto di pronto soccorso, ai quali è stato sottoposto uno screening o utilizzato un protocollo per l’individuazione di comportamenti e segni legati alla violenza domestica. Gli articoli sono stati ricercati in diverse banche dati e tramite l’utilizzo di svariate parole chiavi. Tramite il motore di ricerca “Google Scholar” , libri accademici o specialistici sono stati trovati diversi articoli. Le banche dati utilizzate sono “PubMed”, “Wiley”, Sage Journals, Taylor&Fracis Group, ScienceDirect (Elsevier). Risultati I risultati di 10 articoli selezionati per l’analisi di letteratura dimostrano che esiste un’efficacia nell’utilizzo di screening di routine, per migliorare identificazione della violenza tra le donne che cercano assistenza nel dipartimento di emergenza. Conclusioni: L’assistenza infermieristica in Pronto Soccorso deve seguire delle linee guida che permettono non sola alla gestione del primo contatto con la donna, dove la figura dell’infermiere è parte fondamentale, ma anche all’organizzazione dell’adeguato approccio verso chi ha subito violenza, all’ascolto empatico, al sostegno tramite la creazione di una relazione terapeutica. Tutto questo permette di creare un percorso dove la donna possa sentirsi protetta, nella quale si prevede la collaborazione di diverse figure professionali pertinenti anche all’esterno del reparto d’ospedale.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Uncontrolled Keywords: Violenza domestica, donne
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/2205

Actions (login required)

View Item View Item