Insufficienza renale cronica e l’emodialisi: la soggettività dei bisogni assistenziali e la narrazione come strumento di cura : narrative review

Calabrò, Lidia (2018) Insufficienza renale cronica e l’emodialisi: la soggettività dei bisogni assistenziali e la narrazione come strumento di cura : narrative review. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
Calabrò Lidia.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (742kB)

Abstract

Background. L’insufficienza renale cronica è una malattia che impone i propri ritmi su una vita che non avrebbe mai contemplato di essere rivoluzionata in questo modo; dove il trattamento emodialitico è un percorso continuo. Oltre ai diversi fattori di stress dati dagli effetti del trattamento e il cambiamento nelle relazioni, è a livello psicologico che tale evento scatena domande e fa emergere questioni alcune volte difficili da esprimere e che hanno bisogno di essere accolte. Vista la complessità della malattia l’utilizzo dello strumento della narrazione rappresenta un atto di cura che aiuta il paziente ad elaborare ed adattarsi ala nuova situazione. La medicina narrativa nasce quindi da un’esigenza importante della psiche che non è solo consolatoria. Obiettivi. L’obiettivo del lavoro di Bachelor è quello di ricercare il valore della narrazione all’interno di un percorso che mira all’adattamento della persona alla nuova situazione di malattia cronica, perché la cura intesa come guarigione non è possibile. Metodologia. Utilizzata la revisione narrativa della letteratura facendo emergere le evidenze di ricerca trovate sul tema scelto. È stata utilizzata la ricerca su banche dati PubMed, UpToDate, Chocrane Library tramite l’utilizzo di Mesh. In seguito è stato utilizzato l’ancestry approach. Risultati. Nonostante la rilevata importanza della narrazione all’interno dei contesti di cura, tra le corsie di ospedale, l’impiego di tale strumento rimane ancora limitato e la letteratura scientifica su questo tema risulta ancora poco incisiva, nonostante ne venga evidenziata l’importanza nel ruolo infermieristico. Conclusioni. Dalla letteratura presa in esame, la narrazione sia orale che scritta rappresenta un valido strumento di cura da utilizzare nell’assistenza del paziente con insufficienza renale cronica sottoposto ad emodialisi.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Uncontrolled Keywords: Medicina narrativa, nefrologia, narrativa infermieristica, malattia cronica, emodialisi
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/2204

Actions (login required)

View Item View Item