Quando i traumi vissuti dal migrante vengono accolti dall’assistenza infermieristica psichiatrica : una ricerca qualitativa

Burini, Alessia (2018) Quando i traumi vissuti dal migrante vengono accolti dall’assistenza infermieristica psichiatrica : una ricerca qualitativa. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
Burini Alessia.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (767kB)

Abstract

Background: L’intero lavoro si situa all’interno dell’ambito psichiatrico. Nello specifico indaga sul primo momento di incontro, e quindi di accoglienza, tra infermiere psichiatrico e utente migrante con un disturbo post traumatico da stress. Il primo incontro è molto importante per l’instaurazione di una aderenza terapeutica da parte della persona accolta all’intero percorso terapeutico, motivo per cui, in questo elaborato è stata posta l’attenzione su quali strategie e quali attitudini possano favorire l’instaurazione o meno di una aderenza terapeutica. Pertanto il tema di fondo trattato è l’immigrazione e ciò che può comportare sulle persone che la vivono. Scopo: Questo lavoro di Bachelor ha la finalità di indagare come avviene il momento dell’accoglienza psichiatrica di migranti affetti da un disturbo post-traumatico da stress e di come l’infermiere accogliente possa muoversi in questa relazione e con quali strategie, inoltre ha la finalità di indagare non solo la parte tecnica, ma anche emotiva degli operatori e degli utenti. Metodologia: Premettendo che la ricerca svolta è a sfondo qualitativo, il lavoro è stato fatto partendo da un quadro teorico, elaborato dall’unione di vari testi e varie teorie, di studi scientifici, letteratura e conferenze inerenti i temi della migrazione, l’assistenza infermieristica psichiatrica, il transcultural Nursing, l’aderenza terapeutica e la mediazione culturale. Dopo di ché sono state elaborate le domande di intervista poste a 4 infermieri della clinica psichiatrica cantonale. In seguito è avvenuta l’analisi delle interviste, riportando nel lavoro di Bachelor le riflessioni e le frasi dette in intervista riscrivendole esattamente come riferite dalle persone. Dopodiché vi è una discussione nella quale vi sono le riflessioni sulle interviste e su ciò che ne è scaturito, ovvero impressioni personali, criticità rilevate e possibili soluzioni. Risultati e conclusioni: L’assistenza infermieristica psichiatrica di persone con recente migrazione richiede molte abilità complesse, sia interne dell’operatore sia tecniche difficilmente riassumibili dalle linee guida, non per nulla non è scaturito un solo risultato assoluto da questo lavoro di Bachelor bensì molte riflessioni. La figura del mediatore interculturale è risultata fondamentale per la presa in carico di queste persone, così come la creazione di un legame di fiducia attraverso i piccoli gesti di cura quotidiana e in gran parte anche la creatività dell’infermiere e la capacita di inventarsi ogni giorno per trovare nuove soluzioni ai problemi di queste persone.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Uncontrolled Keywords: Disturbo post traumatico da stress, migranti, psichiatria
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/2203

Actions (login required)

View Item View Item