La distrazione: un approccio non-farmacologico per lenire il dolore procedurale da punzione venosa nel paziente pediatrico

Tosetti, Andrea (2018) La distrazione: un approccio non-farmacologico per lenire il dolore procedurale da punzione venosa nel paziente pediatrico. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
Tosetti Andrea.pdf
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (1MB)

Abstract

Background La punzione venosa è sicuramente una delle manovre più temute dai bambini in ospedale. Essa porta con sé livelli di dolore, ansia e paura che possono essere fortemente invalidanti per il paziente, sia a breve sia a lungo termine. Per tale motivo, è bene che gli infermieri che lavorano in ambito pediatrico conoscano delle strategie alternative per far fronte al dolore da procedura. Una su tutte, è la distrazione: una tecnica non farmacologica estremamente utile ed efficace nella gestione dello stress, dell’ansia e dell’algia, oltre ad essere economica, semplice da applicare e libera da qualsiasi tipo di rischio collaterale. Scopo Ricercare e comprendere le varie tecniche di distrazione ritrovabili in letteratura, che siano adattabili durante manovre invasive dolorose, quali il prelievo ematico o la posa di catetere venoso periferico. Metodo Domanda di ricerca: “La distrazione è un metodo non farmacologico efficace per la gestione del dolore da procedura nel paziente pediatrico? Esiste una strategia più efficace delle altre?” Metodologia: revisione della letteratura. Banche dati: CINHAL (EBSCO), Cochrane Library, Medline (ProQuest) e PubMed. Sono stati utilizzati studi risalenti a non prima di 10 anni (2008-2015). Risultati Nella quasi totalità degli articoli presi in esame la distrazione si rivela essere efficace nel lenire il dolore e nel diminuire la quota d’ansia dovuti a punzione venosa. Non risulta, però, prevalere una tecnica di distrazione più efficace rispetto alle altre. Conclusioni Gli studi analizzati confermano gli effetti benefici della distrazione. Vi è però la necessità di ulteriori ricerche per avere dati più precisi e dettagliati. Sarebbe utile inoltre aumentare la sensibilizzazione per la redazione di linee guida e protocolli.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Uncontrolled Keywords: Punzione venosa, tecniche di distrazione, pediatria, bambini
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/1991

Actions (login required)

View Item View Item