L’aderenza terapeutica in un paziente con scompenso cardiaco

Carpinato, Giada (2018) L’aderenza terapeutica in un paziente con scompenso cardiaco. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
Carpinato Giada.pdf
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (655kB)

Abstract

Background: Lo scompenso cardiaco è una situazione fisiopatologica in cui un’insufficiente attività contrattile rende il cuore incapace di garantire una portata adeguata alle esigenze metaboliche dell’organismo, sotto sforzo e successivamente a riposo, determinando di conseguenza modificazioni ed adattamenti a carico di tutti gli organi e apparati. Lo scompenso cardiaco è una malattia cronica, caratterizzata dall’alternarsi di fasi di stabilità con altre di instabilità con conseguente necessità di ricovero ospedaliero. I costi annuali stimati per il trattamento dello scompenso cardiaco erano di 31 miliardi di dollari nel 2012 e si stima che passino a 70 miliardi di dollari nel 2030. Questo lavoro di tesi permette di comprendere, quale sia la motivazione principale che da luogo ad un numero così elevato di ri-ospedalizzazioni in pazienti con insufficienza cardiaca. Prendendo in considerazione tre dei principali fattori, l’informazione, l’educazione e l’aderenza terapeutica, viene svolta una revisione della letteratura al fine di identificare quale sia l’elemento più carente ed individuare strategie infermieristiche per diminuire la ri-ospedalizzazione ed aumentare la qualità di vita dei pazienti con insufficienza cardiaca. Obiettivi: Evidenziare strategie ed interventi infermieristici per migliorare la durata e la qualità di vita del paziente e prevenire in questo modo, le ri-ospedalizzazioni. Metodo: Il quesito che mi sono posta è il seguente: “È l’aderenza terapeutica l’elemento di fragilità più presente che causa un numero così elevato di ri-ospedalizzazioni?”. Per rispondere a questa domanda, inizialmente, ho redatto un quadro teorico di riferimento specificando il ruolo infemieristico in pazienti con malattia cronica. In seguito, ho approfondito la patologia, analizzato gli altri fattori che concorrono al numero di ri-ospedalizzazioni, come l’informazione e l’educazione terapeutica, per poi soffermarmi sull’aderenza alla terapia. La metodologia utilizzata è la revisione della letteratura. Gli articoli sono stati recercati su PubMed con l’associazione di parole chiave. In totale sono stati consultati 75 articoli inerenti il tema e selezionati 9 per la revisione della letteratura. Risultati: Il fattore che manca con maggior frequenta ed aumenta il numero di ri-ospedalizzazioni è l’aderenza alla terapia, alla dieta e all’esercizio fisico. Sono stati sviluppate diverse strategie infermieristiche per favorire l’educazione e l’aderenza terapeutica con programmi di gestione incentrati sul paziente. Sta nascendo la necessità di una continuazione territoriale mediante servizi integrati al domicilio o il telemonitoraggio, propri dell’infermiere, che migliorano notevolmente l’aderenza.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Uncontrolled Keywords: aderenza terapeutica, scompenso cardiaco, insufficienza cardiaca
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/1979

Actions (login required)

View Item View Item