La presa a carico dei bambini in situazione di protezione presso il Nido dell’Infanzia Comunale di Locarno : analisi del processo di presa a carico dei bambini in situazione di protezione presso il Nido di Locarno in relazione ai due progetti territoriali di Ticino Prima Infanzia (Tipì) e di Tipì Resilienza (TR)

Tomamichel, Dalila (2017) La presa a carico dei bambini in situazione di protezione presso il Nido dell’Infanzia Comunale di Locarno : analisi del processo di presa a carico dei bambini in situazione di protezione presso il Nido di Locarno in relazione ai due progetti territoriali di Ticino Prima Infanzia (Tipì) e di Tipì Resilienza (TR). Bachelor thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text
Tomamichel_Dalila.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (2MB)

Abstract

Lo svolgimento dell’ultima pratica professionale presso il Nido dell’Infanzia Comunale di Locarno ha focalizzato l’attenzione su dei bambini (3-4 anni), provenienti da famiglie vulnerabili, che sono stati inseriti al Nido con delle misure di protezione. Questi bambini e le loro rispettive famiglie beneficiano di una presa a carico inclusiva all’interno del Nido e hanno come ulteriore supporto diversi servizi, tra i quali l’Autorità Regionale di Protezione (ARP) e l’Ufficio dell’Aiuto e della Protezione (UAP), i quali assieme al Nido formano la rete attorno a queste famiglie. L’obiettivo del lavoro è di analizzare i processi di presa a carico dei bambini in protezione al Nido di Locarno, secondo i principi dei Progetti Ticino Prima Infanzia (Tipì) e Tipì Resilienza (TR), per poi sviluppare delle ipotesi a sostegno del benessere del bambino e di una maggior collaborazione con le famiglie coinvolte. I concetti teorici di riferimento sono quelli portati avanti dai due progetti territoriali Tipì e Tipì-Resilienza: promuovere una cultura condivisa della prima infanzia tramite una maggior collaborazione con le famiglie dei bambini e tra i professionisti del settore, ponendo l’accento sui momenti di transizione tra famiglia, nido e Scuola dell’Infanzia (SI). Inoltre TR mette l’accento sulle pratiche di presa a carico delle famiglie vulnerabili, ispirandosi al Programma d’Intervento Per la Prevenzione dell’Istituzionalizzazione (PIPPI) promosso in Italia dall’Università di Padova. I principi di entrambi i progetti fanno riferimento alla progettazione dialogica partecipata, alla Pedagogia dei Genitori ed alle teorie bio-ecologiche dello sviluppo umano di Urie Bronfenbrenner. Questi progetti sono stati creati sulla base dei quadri dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO) inerenti alla prima infanzia, che forniscono delle linee guida per gli operatori del settore. Grazie a delle interviste semi-strutturate ai famigliari dei bambini, ai professionisti del nido e della rete e grazie a delle osservazioni partecipate nel contesto del Nido, è stato possibile, con il supporto delle teorie, perseguire l’obiettivo del lavoro.
Il lavoro ha fatto emergere la valorizzazione delle famiglie vulnerabili, la chiave di lettura della resilienza per i bambini in protezione e la presenza nello sfondo dei concetti di Tipì e di TR. Mentre le criticità emerse vertono piuttosto sul lavoro di rete, sulla mancata cura della fase di transizione tra Nido ed SI, sulla progettazione e sulle condizioni, a livello di spazio e di tempo, di lavoro per gli operatori sociali. Ampliando le riflessioni si giunge all'importanza, anche in un’ottica preventiva, della prima infanzia, alla consapevolezza dell’essere bambini e del lavorare a contatto con gli altri, ed infine al confronto tra protezione del minore e rafforzamento delle competenze genitoriali.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Additional Information: Opzione: Educatore sociale - Luogo di stage: Nido dell'infanzia comunale, Locarno
Uncontrolled Keywords: asilo nido, Nido di Locarno, prima infanzia, misure di protezione, bambini in situazione di protezione, famiglie vulnerabili, Progetto Ticino Prima Infanzia, Tipì, Progetto Tipì Resilienza, collaborazione, cultura condivisa, lavoro con le famiglie, continuità educativa, transizioni, benessere e sviluppo del bambino
Subjects: Scienze sociali
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Lavoro sociale
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/1906

Actions (login required)

View Item View Item