Bocciato: e adesso? Ripercussioni sociali della ripetizione alle scuole elementari.

Zuretti, Chiara (2011) Bocciato: e adesso? Ripercussioni sociali della ripetizione alle scuole elementari. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
661520.pdf
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (1MB)

Abstract

Questo studio qualitativo si propone di indagare il clima di classe di dieci bambini ripetenti della scuola elementare, valutando le loro sensazioni, il punto di vista dei compagni di classe e l’atteggiamento del docente che li accoglie in una nuova classe. Lo scopo di questo progetto è stato quello di comprendere se, dal punto di vista delle relazioni sociali, il bambino ripetente potesse vivere dei miglioramenti positivi nella nuova classe o se invece restasse isolato ed etichettato come un bambino “che ha bocciato”. Per la raccolta dei dati sono stati considerati i due principali poli affettivi e sociali con cui il bambino interagisce a scuola: i suoi compagni e il suo insegnante. Gli strumenti di indagine utilizzati si compongono di un sociogramma, un’intervista semi-strutturata e un questionario posto ai docenti titolari. L’elaborazione e l’analisi dei dati porta a definire che, dal punto di vista delle relazioni, il bambino ripetente può vivere un clima di classe migliore, sentendosi bene con i nuovi compagni e con il maestro. La ripetizione della classe quindi non può considerarsi negativa a tutti gli effetti. Il ruolo del docente risulta inoltre fondamentale per favorire un clima di classe che permette agli allievi di sentirsi accettati dal gruppo e di potere apprendere in un ambiente piacevole e sereno. Relatore: Aurelio Crivelli

Item Type: Thesis (Bachelor)
Supervisors: Crivelli, Aurelio
Subjects: Formazione - Apprendimento
Divisions: Dipartimento formazione e apprendimento > Scuola elementare (primaria)
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/801

Actions (login required)

View Item View Item