Classe forte e motivata in matematica: gli allievi hanno un’inclinazione scientifica per quanto riguarda le scelte future?

Guglielmini, Valentina (2016) Classe forte e motivata in matematica: gli allievi hanno un’inclinazione scientifica per quanto riguarda le scelte future? Master thesis, Scuola universitaria professionale della svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
Lavoro Diploma.pdf
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (12MB)

Abstract

La matematica viene ritenuta arida e incomprensibile, inutile e noiosa? Questo non è il caso della 3AB corso attitudinale: classe forte e motivata. In generale poca gente decide per il proprio futuro di intraprende studi scientifici, le cosiddette ”scienze dure”, quelle in cui la matematica possiede un ruolo molto importante. Possiamo davvero aspettarci che chi non fa fatica in matematica pensi più facilmente a una carriera scientifica? O sono invece in gioco altri fattori? In questo lavoro implicitamente si è formulata quindi l’ipotesi che la scarsa motivazione e la difficoltà siano deterrenti per la scelta futura e si è studiata la relazione esistente tra l’esser motivati e forti in matematica e l’idea di scegliere il mondo scientifico per i propri studi futuri; infatti un elemento della motivazione è la prospettiva. La matematica spaventa? Si sono raccolti i dati mediante un questionario iniziale e un componimento scritto. Dopo aver studiato nel dettaglio il rapporto degli allievi con la materia, si è proposto un percorso didattico, il quale ha subito una modifica in itinere sotto sugerimento della classe. Il lavoro svolto ha avuto come scopo, da un lato, l’esplorazione di svariati mestieri (intervistando persone a scelta) investigando in essi il ruolo della disciplina in questione e, dall’altro, la presentazione orale alla classe che sintetizzasse il lavoro svolto . La speranza della ricercatrice, fin dal principio, è stata quella che il singolo e infine il gruppo classe si potessero sentire parte di un progetto collettivo che abbracciasse gli interessi di tutti. Sono state infine poste tre domande ai ragazzi sul percorso intrapreso, i quali hanno dichiarato grande entusiasmo. Ciò che è emerso è che un buon approccio alla materia, una buona motivazione e risultati per lo più positivi, portano gli studenti a non sentirsi frenare dalla presenza massiccia della matematica nelle scelte per il futuro. Hanno dichiarato in più modi, quasi tutti, di essere consapevoli che la matematica sia un po’ ovunque, ma che qualunque dovesse essere la loro scelta e quanta ne dovesse prevedere, loro non hanno paura di Lei! Relatore: Luca Botturi. Materia: matematica

Item Type: Thesis (Master)
Supervisors: Botturi, Luca
Subjects: Formazione - Apprendimento
Divisions: Dipartimento formazione e apprendimento > Scuola media (secondario 1)
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/629

Actions (login required)

View Item View Item