Civiltà transumante 2.0. Nomadismo pastorale estivo nella Valle di Blenio fra conservazione ed innovazione.

Chiapuzzi, Alexia (2015) Civiltà transumante 2.0. Nomadismo pastorale estivo nella Valle di Blenio fra conservazione ed innovazione. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.

[img] Text
Chiapuzzi.pdf - Presentation

Download (838kB)
[img] Text
ChiapuzziDossier.pdf - Published Version
Restricted to Repository staff only
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (88MB) | Request a copy

Abstract

La transumanza è una tradizione pastorale presente su suolo elvetico da secoli. Mentre la società aveva cambiato ritmi ed abitudini, il mondo rurale aveva fatto altrettanto: al giorno d’oggi questa pratica pastorale si effettua ancora, sebbene in modi e in luoghi diversi. Vivendo in un paese di montagna e studiando a Lugano, noto una grande dissomiglianza tra queste due realtà. Dove abito, l’agricoltura e l’allevamento rivestono ancora un ruolo importante all’interno della comunità, mentre nelle città è molto raro sentire questo legame. Per questo motivo ho deciso di sviluppare la mia tesi di Bachelor trattando questa tematica, con l’intento di far scoprire – e riscoprire – alle persone un mondo che sempre più spesso viene visto con indifferenza e noncuranza. Nella prima fase di ricerca ho affrontato il tema in chiave teorica, esplorando il passato del mondo pastorale per cercare di capire cosa avesse spinto la transumanza verso il regresso. Successivamente, ho visualizzato vari documentari che trattassero temi affini al mio, in modo da poter capire come venisse indagato e raccontato il mondo rurale di ieri e di oggi. Sempre con questo intento, ho intervistato due persone che potessero offrirmi uno sguardo sul passato. Da questi incontri appare chiaro che, sebbene alcuni alpeggi siano stati abbandonati ed il numero di animali sia sceso, la transumanza è destinata a sopravvivere, mutando in varie forme in parallelo alla società. L’ultima fase è stata progettare un artefatto che rendesse possibile l’aumento di interesse da parte degli abitanti italo-elvetici, in relazione alla ricerca e alle informazioni da essa ricavate. Per questo motivo ho deciso di produrre un libro e un documentario: il libro, incentrato sulla transumanza passata e il documentario, dedicato alla transumanza odierna. Un modo per mettere in relazione due esistenze che, tramite i cambiamenti, confermano che questa tradizione vive e sopravvive al passo con la società. Il progetto Transumanza 2.0 nasce quindi dal desiderio di voler rendere nota questa tradizione alpina, documentando il passato e il presente per il futuro. Ultimamente ho l’impressione che l’aspetto rustico che caratterizza buona parte del Ticino, costituito da animali e lavori che richiedono il massimo impegno e dedizione, stia perdendo interesse ed attrattiva. Perciò, ho deciso di esplorare il mondo della pastorizia, caratterizzato da un misto di emozioni ed esperienze impossibili da ritrovare ed eguagliare all’interno di un allevamento sedentario.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Supervisors: Jolli, Federico
Subjects: Design
Divisions: Dipartimento ambiente costruzioni e design > Comunicazione visiva
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/565

Actions (login required)

View Item View Item