L’imprenditorialità nell’insegnamento secondario in alcuni cantoni della Svizzera : approcci, lacune e possibili interventi

Ravo, Patrick (2015) L’imprenditorialità nell’insegnamento secondario in alcuni cantoni della Svizzera : approcci, lacune e possibili interventi. Master thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text
Patrick_Ravo_tesi_Master.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (2MB)

Abstract

Il presente progetto di ricerca propone lo studio della tematica dell’educazione allo spirito imprenditoriale a livello secondario I in alcuni cantoni svizzeri, tra cui in particolare il Ticino. Attraverso la presentazione del contesto generale viene soprattutto affrontata e chiarita la posizione europea nei confronti del tema menzionato. Infatti l’UE, rispetto alla Svizzera, già da diversi anni ha percepito la necessità di promuovere e sostenere la formazione all’imprenditorialità a tutti i livelli scolastici, compresi il grado primario e secondario. L’ipotesi iniziale si basa sull’esistenza di un possibile gap a livello di capacità e atteggiamento imprenditoriale nei giovani. A partire da questa premessa sono state definite le relative domande di ricerca e pertanto ci si è chiesti se esistono delle lacune nell’ambito dell’educazione allo spirito imprenditoriale e, in caso affermativo, se è possibile introdurre dei possibili interventi. Sulla base delle esigenze dell’elaborato, si è optato a livello metodologico per una ricerca qualitativa. Nell’ambito del quadro teorico, viene inizialmente affrontato in generale l’aspetto temporale dell’educazione imprenditoriale. Successivamente ci si addentra nella tematica proponendo innanzitutto una definizione e chiarendo se tale disciplina può essere insegnata o meno. Si prosegue con l’esposizione di alcuni temi relativi per l’appunto alle caratteristiche dello spirito imprenditoriale nell’insegnamento secondario I. In seguito, si presenta il modello di lavoro (o interpretativo) il quale è principalmente composto da due parti: quella centrale espone gli elementi della formazione all’imprenditorialità, mentre le componenti esterne riguardano gli ambiti in cui lo spirito imprenditoriale si promuove, si sviluppa e si acquisisce. Per quanto riguarda l’analisi di alcuni cantoni svizzeri, oltre al Ticino, sono stati scelti Zurigo, Ginevra e Grigioni. Tale selezione è stata effettuata in particolare sulla base delle differenze linguistiche rispettivamente geografiche. Nell’esame dei singoli cantoni vengono presentate alcune caratteristiche della scuola media, l’approccio allo spirito imprenditoriale nonché i risultati dell’indagine tra alcuni operatori del settore. Inoltre, si è proceduto con un sondaggio destinato agli insegnanti delle scuole medie esclusivamente a livello ticinese. Segue l’identificazione e relativa spiegazione delle lacune nonché la proposta di possibili interventi atti a promuovere e sviluppare lo spirito imprenditoriale nei giovani. Si conclude il progetto di ricerca esponendo gli insegnamenti e le raccomandazioni derivanti da tale studio. Gli elementi riscontrati in letteratura confermano in buona parte i risultati provenienti dall’analisi dei singoli cantoni. A tal proposito, sono state riscontrate alcune lacune alle quali poter proporre delle possibili soluzioni.

Item Type: Thesis (Master)
Supervisors: Alberton, Siegfried
Additional Information: Indirizzo di approfondimento: Innovation Management
Uncontrolled Keywords: imprenditori, Ticino, gap, educazione, formazione, Zurigo, Ginevra, Grigioni
Subjects: Economia
Management
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Economia e Diritto
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/484

Actions (login required)

View Item View Item