La pratica basata sulle evidenze scientifiche in ergoterapia : un’analisi sul territorio ticinese

Visalli, Debora and Ghiazza, Stefania (2016) La pratica basata sulle evidenze scientifiche in ergoterapia : un’analisi sul territorio ticinese. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
Visalli debora e Ghiazza Stefania Tesi.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (1MB)

Abstract

Introduzione: L’Evidence Based Practice (EBP), o Pratica Basata su Evidenze Scientifiche, è uno strumento del ragionamento clinico e della pratica riflessiva che permette di esplicitare criticamente ogni azione e ogni intervento effettuato, in modo da poter giustificare il proprio operato a colleghi, medici, pazienti e familiari (Taylor, 2009). Anche nel caso dell’ergoterapia è una pratica che si rivela molto importante in quanto permette di pensare criticamente a tutti i passaggi del processo ergoterapico utilizzando le evidenze scientifiche in modo coscienzioso e critico: esso fornisce infatti una precisa struttura di riflessione e di ragionamento clinico. Questo lavoro di Bachelor vuole indagare l’utilizzo della pratica basata sulle evidenze scientifiche da parte degli ergoterapisti ticinesi e rilevare quali siano i metodi maggiormente utilizzati nei trattamenti ergoterapici e perché. Metodologia: Per rispondere alla domanda di ricerca è stato inviato un questionario elettronico, strutturato dalle autrici, a 65 contatti tra cui studi privati di ergoterapia, case anziani, cliniche, ospedali e strutture socio-sanitarie. Il tutto è stato accompagnato da un’e-mail, dove si richiedeva di far pervenire il questionario a tutti gli ergoterapisti della struttura. Si suppone di aver raggiunto circa un’ottantina di dipendenti. Risultati: tramite la proposta di tale questionario elettronico è stato possibile comprendere quanto la pratica basata su evidenze scientifiche viene utilizzata dagli ergoterapisti operanti nel territorio ticinese. Dalla ricerca della letteratura effettuata e dall’analisi delle 39 risposte ricevute tramite il questionario, è emerso che l’EBP è rilevante sia a livello teorico che pratico per poter giustificare il proprio operato in ogni momento e dare validità alla propria professione, tuttavia rimane ancora difficile integrarlo a livello pratico. In Ticino è emersa una buona conoscenza teorica sulla pratica basata su evidenze scientifiche da parte degli ergoterapisti che lavorano nel Cantone. Per quanto riguarda i metodi di trattamento, grazie al questionario, è emerso che quelli maggiormente utilizzati nella pratica professionale sono il Bobath e l’integrazione sensoriale. Questi hanno delle evidenze scientifiche che supportano la loro validità, tuttavia gli altri metodi analizzati e utilizzati dagli ergoterapisti non sono supportati dalla scientificità. Conclusioni: L’ergoterapia è una professione scientifica e come tale deve saper utilizzare nella propria pratica professionale l’EBP integrando quindi dei metodi, delle pratiche, che abbiano delle basi scientifiche. Tramite la ricerca effettuata è stato riscontrato che non tutti i metodi analizzati abbiano delle solide basi scientifiche su cui contare. Risulta quindi ancora difficile utilizzare dei metodi scientificamente provati nella pratica professionale anche a causa dei limiti dati dall’EBP. Nonostante questo, tale pratica è ritenuta importante dagli ergoterapisti ticinesi in quanto permette loro di offrire un trattamento qualitativo e riconosciuto a livello scientifico, permettendo inoltre di poter giustificare il proprio operato ai medici, ai colleghi, alle casse malati, alla famiglia e al paziente stesso.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Uncontrolled Keywords: Evidence Based Practice (EBP), Evidence Based Occupational Therapy (EBOT), ergoterapia, metodi di trattamento, Canton Ticino
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Ergoterapia
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/465

Actions (login required)

View Item View Item