Prevenire e/o gestire il dolore nell’area lombo-pelvica durante la gravidanza : creazione di un opuscolo informativo

Pollini, Daphne (2016) Prevenire e/o gestire il dolore nell’area lombo-pelvica durante la gravidanza : creazione di un opuscolo informativo. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
Pollini Daphne Tesi.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (3MB)

Abstract

Durante la gravidanza almeno una donna su due soffre di mal di schiena. È quindi una problematica molto diffusa. Nonostante ciò sembra che ci sia poca informazione e presa a carico di queste donne, forse proprio perché le manifestazioni di dolore e difficoltà nelle attività di tutti i giorni vengono sminuite o declassate a normali disagi dovuti allo stato interessante. L’esperienza clinica suddivide questa lombalgia dovuta alla gravidanza in tre tipologie: dolore lombare, dolore pelvico e lombopelvico. Il dolore pelvico colpisce una percentuale maggiore di donne incinte. Le evidenze scientifiche promuovono come intervento terapeutico preventivo e di gestione della sintomatologia: l’informazione e l’educazione del paziente, uno stile di vita attivo e la pratica d’attività fisica regolare a media intensità. Viene raccomandato ciò al fine di ridurre la sintomatologia dolorosa e le conseguenti disabilità, e mantenere una buona qualità di vita. Obiettivi L’obiettivo di questo lavoro è di creare un opuscolo informativo, per contribuire alla prevenzione e/o gestione del dolore pelvico in gravidanza, al fine di ridurre il numero di donne che sperimentano questa problematica, fornendo informazioni e consigli atti per vivere al meglio la gravidanza. Metodologia della ricerca Attraverso un approfondimento ed analisi della letteratura scientifica, ho raccolto le informazioni necessarie per inquadrare al meglio la problematica e le tipologie d’intervento applicate. ll lavoro è proseguito sviluppando un opuscolo informativo con le nozioni fondamentali, in modo da rendere le donne in gravidanza più consapevoli e attive nella promozione e nel mantenimento del proprio benessere bio-psico-sociale. Risultati Dalle evidenze scientifiche risulta che l’informazione, l’educazione del paziente, uno stile di vita attivo e la pratica regolare di attività fisica a media intensità, siano utili a prevenire e/o gestire il dolore pelvico in gravidanza. In aggiunta a questi interventi sembra che l’utilizzo di strumenti di supporto e l’agopuntura aiutino a ridurre il dolore e le disabilità, e migliorino la funzionalità. Conclusioni Dato che l’informazione è di fondamentale importanza nel processo di prevenzione ed intervento terapeutico, ipotizzo che la creazione di un opuscolo informativo sia un metodo utile a questo scopo. Per migliorare la presa a carico del dolore pelvico in gravidanza, sia da parte delle dirette interessate che dai professionisti della salute. Ma anche per ridurre i costi della sanità e della società che ne conseguono a causa della sintomatologia dolorosa e dalle disabilità.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Uncontrolled Keywords: dolore pelvico, gravidanza, lombalgia
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Fisioterapia
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/455

Actions (login required)

View Item View Item