Efficacia del trattamento di core stability nei pazienti affetti da lombalgia cronica : una revisione della letteratura

Krasniqi, Ylber (2015) Efficacia del trattamento di core stability nei pazienti affetti da lombalgia cronica : una revisione della letteratura. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
Ylber Krasniqui_Efficacia del trattamento di core stability.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (889kB)

Abstract

Obiettivo: Con questa revisione della letteratura si vuole comprendere se un intervento basato sulla core stability può dare risultati rilevanti in merito al dolore e alla disabilità nei soggetti con dolore lombare cronico. Metodo: Una ricerca della letteratura è stata svolta sulle banche dati PubMed e PEDro, le ricerche su queste due piattaforme sono state eseguite seguendo una procedura che permettesse di ottenere il maggior numero possibile di articoli, sono stati selezionati solo articoli randomizzati controllati (RCT). Le parole chiavi sono state selezionate seguendo il metodo (P) (I) (O) (Popolazione Intervento Risultati) con lo scopo di focalizzare la ricerca. Nella banca dati di PubMed sono stati utilizzati 5 sinonimi per (P), 5 per (I) e 7 per (O) questo al fine di ottimizzare la ricerca tramite l’utilizzo degli operatori booleani AND, OR e NOT per l’incrocio dei dati. Su PEDro la ricerca è stata meno selettiva al fine di avere più articoli da analizzare, in questa piattaforma la ricerca è stata eseguita utilizzando le funzioni avanzate. Le ricerche su queste due piattaforme sono state eseguite il 10 febbraio 2015. Risultati: Su PubMed sono risultati 166 articoli di questi ne sono stati selezionati 3, Su PEDro sono emersi 77 articoli e in questo caso è stato selezionato 1 articolo. Le 4 ricerche selezionati rispettano i criteri di inclusione ed esclusione. Per la qualità della letteratura è stata utilizzata la PEDro Scale e gli articoli hanno un punteggio compreso fra 5/10 e 8/10. Conclusioni: L’analisi di questi articoli fa emergere che in tutti gli interventi proposti nelle varie ricerche, vi è un miglioramento nei due outcome principali concernenti il dolore misurato tramite la scala VAS (Visual Analogue Scale) e la disabilità valutata tramite l’indice ODI (Oswestry Disability Index), questo sia nei gruppi sperimentali che in quelli di controllo. I gruppi sperimentali hanno tuttavia ottenuto un miglioramento maggiore nei confronti dei gruppi di controllo, questo in 3 articoli su 4, in uno è avvenuto il contrario. Gli interventi anche se mirati alla core stability sono tendenzialmente differenti fra loro per quello che concerne la durata, il tipo di approccio, il numero di partecipanti e la loro età. Di tutte le ricerche solo una ha eseguito una rivalutazione di follow-up, di conseguenza non è possibile valutare l’efficacia di questi interventi a lungo termine. La popolazione delle varie ricerche è molto piccola quindi non è possibile generalizzare questi risultati. Future ricerche dovranno essere eseguite con campioni più ampi e criteri più uniformi allo scopo di approfondire questo argomento.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Uncontrolled Keywords: "Chronic Low Back Pain", "Core stabilization", "Visual Analogue Scale", "Oswestry Disability Index"
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Fisioterapia
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/370

Actions (login required)

View Item View Item