La forza della parola : la poesia come risorsa per la gestione dello stress emotivo e fonte di benessere per gli infermieri in un'ottica di salutogenesi

Marini, Silvia (2015) La forza della parola : la poesia come risorsa per la gestione dello stress emotivo e fonte di benessere per gli infermieri in un'ottica di salutogenesi. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
Silvia Marini_LA FORZA DELLA PAROLA.pdf - Accepted Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (959kB)

Abstract

Background: Il lavoro di bachelor andrà ad indagare e fornire qualche strumento in più rispetto all’utilizzo positivo della letteratura e della poesia come metodi di coping efficaci e risorse per creare benessere nella vita degli infermieri, i quali nella loro pratica professionale assistono quotidianamente ad esperienze umanamente ed emotivamente intense, che possono creare ferite psicologiche se non gestite in modo adeguato. Partendo da una base teorica relativa alla salutogenesi, al sense of coherence e quindi in un’ottica di promozione della salute, si andranno a delineare la lettura e la scrittura di poesia, come risorse per l’implementazione delle life skills e dell’intelligenza emotiva. I temi trattati sembrano apparentemente esulare dal contesto di terapia e dalla pratica infermieristica, soprattutto se proposti all’interno del paradigma biomedico; ne diventano a pieno titolo parte integrante e peculiare tecnica di sostegno, se invece si sceglie di operare all’interno del paradigma bio-psicosociale e di una concezione olistica della persona. Obiettivi: lo scopo di questo lavoro è quello di andare ad approfondire come la lettura e la scrittura di poesia, possano aiutare gli infermieri nella gestione delle emozioni e nell’elaborazione di esperienze lavorative intense ed emotivamente stressanti; inoltre il lavoro vuole andare a fornire uno spunto di riflessione su quelle attività sopra indicate che sembrano esulare dal contesto clinico. Metodologia della ricerca: il lavoro è composto da una prima parte teorica elaborata grazie a libri di testo specifici ed articoli scientifici ricercati sulle banche dati, dove vengono approfondite le tematiche principali del background come la teoria di riferimento della salutogenesi, il concetto di salute, il concetto di benessere, quello di stress, coping e burnout, oltre a delle nozioni circa le emozioni, l’intelligenza emotiva, le life skills, l’autobiografia e la poesia negli ambiti di cura. La seconda parte del lavoro è dedicata alle interviste di tipo semi-strutturato, effettuate in ambiti specifici e alla loro analisi con relativa discussione e conclusione. Risultati e conclusioni: Da questo lavoro emerge che la lettura e la scrittura di poesia, possono rappresentare una risorsa ed un metodo di coping valido per la gestione delle emozioni e l’elaborazione di esperienze intense; questo avviene attraverso l’implementazione di life skills quali l’autoconsapevolezza, la gestione delle emozioni, la gestione dello stress la capacità di buone relazioni interpersonali che portano poi ad uno sviluppo dell’intelligenza emotiva. Tali capacità si traducono in benessere per l’individuo e quindi per l’infermiere, che avrà un valido metodo di coping e sarà più in grado di adattarsi alle differenti situazioni con un atteggiamento generale più positivo.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Uncontrolled Keywords: poetry, nursing, emotions, communication, reflective practice, writing, benefit, human
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/364

Actions (login required)

View Item View Item