Ciò che un disegno dice: il disegno spontaneo: uno strumento per conoscere la cultura e la didattica del Togo

Togni, Roxana (2013) Ciò che un disegno dice: il disegno spontaneo: uno strumento per conoscere la cultura e la didattica del Togo. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
SUPSI_DFA_2013_LR_TOGNI_Roxana.pdf
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (3MB)

Abstract

Questo lavoro di diploma nasce dallo stage affrontato in Togo grazie alla collaborazione di tre associazioni che operano nel paese: Aado-Togo, Havilolo Kplé Badou e Aiuto Ayomé Africa. L’esperienza in Togo mi ha dato la possibilità di collaborare con i docenti locali approfondendo il tema del disegno e osservando che gli insegnanti propongono, nonostante la maggior apertura dei programmi scolastici, unicamente il disegno strutturato ai propri allievi. Nel corso del lavoro ho raccolto e analizzato 220 disegni fatti da bambini togolesi. Dall’analisi dei disegni ho potuto osservare sia elementi di somiglianza nello sviluppo delle abilità pittoriche, sia marcate differenze, che sono riconducibili al tipo di didattica osservata. Da un lato questo lavoro mette in discussione la didattica del disegno utilizzata in Ticino poiché si vivono i limiti del non intervenire per favorire la forte spontaneità del bambino, che purtroppo può causare nel soggetto una crisi vera e propria di rigetto dei propri prodotti che possono portarlo a smettere di disegnare. Dall’altro lato lo studio svolto nell’ambito del disegno può portare nuovi stimoli per integrare il disegno spontaneo nella didattica dei docenti togolesi. Relatore: Luca Botturi

Item Type: Thesis (Bachelor)
Subjects: Formazione - Apprendimento
Divisions: Dipartimento formazione e apprendimento > Scuola elementare (primaria)
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/311

Actions (login required)

View Item View Item