Case Management : dalla teoria alla pratica

Negrini, Bianca (2015) Case Management : dalla teoria alla pratica. Bachelor thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text
Negrini B..pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (2MB)

Abstract

Il tema affrontato in questo Lavoro di Tesi (LT) nasce da diversi stimoli, curiosità e interesse personale sviluppato durante il periodo di pratica professionale presso il servizio di consulenza e progettazione del Centro al Dragonato (CaD). Tra le diverse mansioni del consulente sociale al Centro spicca quella di case management, ed è proprio questo il tema principale che è approfondito nelle prossime pagine. Lo scopo di questo lavoro è di comprendere qual è il ruolo del case manager al CaD, come viene messo in pratica nel lavoro quotidiano, quali sono le difficoltà che professionisti del caso incontrano nel lavoro di ogni giorno, e quali sono le metodologie e gli strumenti utilizzati per far fronte ad eventuali problematicità. I concetti teorici ai quali si fa riferimento in questo LT sono correlati soprattutto dal paradigma post-moderno come il costruzionismo sociale, teoria della narrativa e cognitivismo relazionale. Oltre a quelle appena citate, sono ripresi concetti metodologici quali: il case management, le abilità relazionali e la progettazione partecipata dialogica. Attraverso tre interviste ai case manager del CaD si è cercato di raccogliere il loro punto di vista rispetto al case management e alla sua messa in pratica. Di seguito, grazie all’aiuto di diari d’osservazione durante colloqui con l’utenza, con la rete o durante le riunioni d’équipe, è stato possibile ottenere informazioni sul lavoro pratico dei tre intervistati. Quanto emerso dall’analisi dei dati permette di sostenere che i ruoli del case manager al CaD sono soprattutto tre: la capacità di organizzare e/o creare la rete di riferimento dell’utente; essere coordinatore del progetto dell’utente che è inserito al Centro; e, infine, il compito di sostenere l’utente e tutta la sua rete di riferimento in momenti complicati. Per quanto riguarda le problematicità maggiormente incontrate dai case manager spiccano la difficoltà di avere una lettura condivisa della situazione con la rete e l’utente stesso e un eventuale cambio di obiettivo non esplicitato. In questi momenti, i consulenti sociali dicono di far riferimento a strumenti e metodologie ben precise affrontate in questo LT. Il presente approfondimento vuole di poter essere una guida per tutti gli operatori sociali che sono confrontati con il case management o che desiderano avere informazioni rispetto a questo ruolo.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Additional Information: Opzione: Educatore sociale - Luogo di stage: Centro al Dragonato (CaD), Servizio di consulenza e progettazione
Uncontrolled Keywords: costruzionismo, narrazione, cognitivismo, relazione, progettazione partecipata
Subjects: Scienze sociali
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Lavoro sociale
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/301

Actions (login required)

View Item View Item