Approccio inclusivo in una realtà abitativa : indagine e valutazione sul ruolo inclusivo assunto dal Foyer La Gente

Cima, Amos (2015) Approccio inclusivo in una realtà abitativa : indagine e valutazione sul ruolo inclusivo assunto dal Foyer La Gente. Bachelor thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

[img]
Preview
Text
Cima A..pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (1MB) | Preview

Abstract

Il tema affrontato in questo lavoro di tesi riguarda l’inclusione sociale e la storia delle categorie generali che hanno rappresentato la disabilità negli ultimi decenni. Il contesto a cui si riferiscono le diverse riflessioni sono sorte durante la pratica professionale al Foyer La Gente, istituzione che si occupa di persone adulte con disagio psichico e ritardo mentale. L’obiettivo del lavoro è di indagare e valutare il livello inclusivo della struttura del Foyer La Gente, approfondendo tre diverse aree: la partecipazione interna al servizio ed al territorio, l’organizzazione e la progettazione. A tale scopo ho utilizzato lo strumento dell’ACISD (Autovalutazione della Capacità Inclusiva dei Servizi per la Disabilità) frutto di una ricerca-azione svolta dall’associazione ANFFAS Lombardia coinvolgendo diverse istituzioni, operatori, famiglie e persone con disabilità. Inoltre come riferimenti teorici ho utilizzato le pubblicazioni “Inclusione sociale e disabilità. Linee guida per l’autovalutazione della capacità inclusiva dei servizi” e “DISABILITY STUDIES. Emancipazione, inclusione scolastica e sociale, cittadinanza”. Il lavoro ha potuto avvalersi di materiali raccolti attraverso delle interviste a figure legate alla struttura ed altre che ne hanno determinato la nascita o fatto parte, permettendo di ricavare informazioni importanti che si sono potute collegare ai diversi indicatori presenti nell’ACISD. Attraverso la raccolta dati e l’osservazione partecipata, è stato possibile approfondire e valutare in chiave inclusiva i diversi aspetti che caratterizzano il contesto e il suo funzionamento. Dal lavoro emerge come il Foyer La Gente sotto diversi aspetti opera in un’ottica inclusiva, mentre per altri aspetti si riferisce maggiormente al modello dell’integrazione sociale. Emerge la grande importanza di coinvolgere tutti gli attori della rete sociale, aspetto fondamentale dell’inclusione sociale. A livello professionale, il lavoro offre spunti di riflessione sia alla struttura per agire e implementare alcuni aspetti emersi nell’analisi, sia per chi vi lavora per assumere il ruolo di educatore inclusivo. In futuro potrebbe essere interessante approfondire lo strumento dell’ACISD, trasformandolo e adattandolo come valutazione dei servizi da parte degli ospiti che le vivono quotidianamente.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Additional Information: Opzione: Educatore sociale - Luogo di stage: Foyer La Gente (Fondazione Diamante), Lugano
Uncontrolled Keywords: inclusione, disagio psichico, ritardo mentale, ACISD, valutazione
Subjects: Scienze sociali
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Lavoro sociale
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/300

Actions (login required)

View Item View Item