La promozione della salute a domicilio: una ricerca qualitativa sull’esperienza degli infermieri SUP nel ruolo di health advocate

Frischkopf, Letizia (2019) La promozione della salute a domicilio: una ricerca qualitativa sull’esperienza degli infermieri SUP nel ruolo di health advocate. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
Frischkopf Letizia.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (560kB)

Abstract

BACKGROUND L’invecchiamento della popolazione e la diffusione di stili di vita non salutari hanno portato a un numero crescente di persone portatrici di una o più patologie croniche, con importanti ripercussioni socio-economiche. Questo fardello sanitario ha evidenziato i limiti della biomedicina orientata alla patologia. Oggigiorno una delle priorità dell’agenda della politica sanitaria è quella di investire nella promozione della salute. In questo contesto, il ruolo di health advocate degli infermieri SUP, soprattutto nel setting domiciliare, è particolarmente rilevante. OBIETTIVI Lo scopo della ricerca è capire come gli infermieri SUP praticano un’attività impegnativa e complessa come la promozione della salute nel contesto delle cure domiciliari. Gli obiettivi specifici formulati sono i seguenti: scoprire come si rappresentano il mandato di health advocate; indagare le modalità con cui integrano e applicano la promozione della salute nella pratica; individuare i fattori individuali e strutturali che ostacolano o facilitano il mandato di health advocate. METODO Inizialmente è stata svolta una revisione della letteratura al fine di meglio definire la domanda di ricerca e costruire il quadro teorico. Per la ricerca sul campo è stato utilizzato un approccio qualitativo tramite la conduzione di interviste semi-strutturate a cinque infermiere con formazione SUP che lavorano in tre differenti servizi di cure a domicilio nel Canton Ticino. I dati sono successivamente stati analizzati con il metodo dell’analisi tematica, consistita nella codifica induttiva di porzioni di testo secondo il loro contenuto esplicito o latente e nell’organizzazione di questi secondo la ricorrenza dei temi individuati. RISULTATI Vi è consapevolezza circa l’importanza del ruolo di heatlh advocate. Nonostante il contesto favorente come quello delle cure a domicilio, vi sono una serie di difficoltà nella sua messa in pratica legate a problematiche strutturali, culturali, di privacy e legittimazione di ruolo. Per farvi fronte, sono necessarie strategie personalizzate per ogni paziente che appellano alla creatività individuale dell’health advocate e che richiedono la partecipazione attiva dell’utente stesso. CONCLUSIONE Le cure domiciliari si fanno vettori importanti della promozione della salute e gli health advocate ricoprono un ruolo chiave. Gli apporti sia della letteratura che dei dati raccolti sul campo hanno evidenziato l’importanza e le grandi potenzialità degli infermieri nella promozione della salute. Per realizzare il loro potenziale, entrambi devono essere ulteriormente rafforzati sul piano politico e teorico, valorizzando e sistematizzando le evidenze di efficacia della promozione della salute.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Uncontrolled Keywords: Promozione della salute, cure a domicilio, "health advocate"
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/2525

Actions (login required)

View Item View Item