Nucleo per artisti al Murnerei (Gole della Breggia): atelier per artisti

Fedeli, Giorgia (2018) Nucleo per artisti al Murnerei (Gole della Breggia): atelier per artisti. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text (Tavole)
Giorgia-Fedeli.pdf
Restricted to Repository staff only
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (159MB) | Request a copy

Abstract

In una prima fase si è analizzato il luogo di progetto, situato all’interno del parco delle Gole della Breggia, presenta una morfologia particolare a ridosso di una montagna ma anche a margine del fiume Breggia. Il progetto scaturisce da una topografia artificiale che organizza gli spazi. Il quadrato come geometria base viene scavato all’interno del volume e definito dagli spazi serventi, massicci e perfettamente delimitati. Nella prima parte dell’edificio si sviluppano i cinque moduli degli atelier con annesso appartamento al piano primo. Nella zona conclusiva che “racchiude il mappale” si trovano invece gli spazi di condivisione e la zona espositiva. Il visitatore deve così attraversare un percorso artistico costeggiando gli atelier privati per raggiungere gli spazi a lui dedicati. Le grandi vetrate a tutta altezza su entrambi i lati dell’edificio permettono una visione importante dello spazio interno, donando ariosità ad uno spazio altrimenti molto massiccio e consentono una visione passante dello spazio. Il calcestruzzo bocciardato usato per la struttura esterna richiama, con la sua “ruvidità” la materialità dei muretti e dell’argine esistenti che affiorano dal suolo e ne disegnano lo spazio. Il tetto verde vuole invece smorzare quello che potrebbe essere un impatto molto invasivo del territorio specialmente per chi si trova sui sentieri delle montagne adiacenti, lo camuffa nel folto del parco. Gli spazi comuni si sviluppano, come gli atelier, attraverso parti massicce contenti gli spazi serventi che delineano gli ampi spazi serviti di esposizione e ristorante. Il progetto si prefigge l’obiettivo di prestare particolare attenzione all’ambiente, alla società ed al benessere abitativo. Raggiunge lo standard Minergie-P grazie ad un’attenta progettazione e scelta dei materiali. Viene inoltre sfruttata l’energia solare prodotta da pannelli posti sul tetto della zona comune per fornire elettricità a tutto il complesso e, grazie a delle batterie, stoccarla per essere sfruttata anche dal nucleo abitativo adiacente.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Supervisors: Marazzi, Massimo and Cattaneo, Massimo and Guscetti, Giorgio
Subjects: Costruzioni
Divisions: Dipartimento ambiente costruzioni e design > Architettura
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/2442

Actions (login required)

View Item View Item