Il mondo è fatto per cambiare mese e farci vivere: studio dell’evoluzione delle concezioni dei bambini di 1a SE sul concetto di tempo

Cistaro, Barbara (2013) Il mondo è fatto per cambiare mese e farci vivere: studio dell’evoluzione delle concezioni dei bambini di 1a SE sul concetto di tempo. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
SUPSI_DFA_2013_LR_CISTARO_Barbara.pdf
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (1MB)

Abstract

Questo lavoro si è posto come obiettivo generale l’osservazione e l’analisi dell’evoluzione del pensiero del bambino di 6-7 anni sul concetto di tempo: quale sia in partenza, come evolva, se sia possibile che ciò avvenga mediante esperienze concrete. L'indagine ha seguito una metodologia qualitativa basata su colloqui clinici e la costante osservazione dei bambini nel corso della sperimentazione di un itinerario didattico progettato ad hoc, durante il quale si sono documentate le concezioni di un campione dei bambini, individuando ed analizzando con mappe concettuali la loro riorganizzazione più o meno spontanea in modelli, tracciandone così il percorso evolutivo in relazione all’intervento della docente. Dal confronto fra colloqui finali e in entrata, emerge che l'intervento didattico proposto ai bambini ha contribuito in parte all'evoluzione delle loro rappresentazioni spontanee iniziali. Il loro concetto di tempo è ciclico, ma il confronto con oggetti che concretizzino il tempo misurandolo (orologio) porta verso una concezione nella quale i cicli non sono distinti, ma tutti parte di un tempo che comincia ad essere lineare, continuo, irreversibile. Relatore: Tommaso Corridoni

Item Type: Thesis (Bachelor)
Subjects: Formazione - Apprendimento
Divisions: Dipartimento formazione e apprendimento > Scuola elementare (primaria)
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/220

Actions (login required)

View Item View Item