L'arte dei ricordi : la reminiscenza e la sua applicazione con persone affette dalla malattia d’Alzheimer: una ricerca bibliografica.

Ballabio, Marianne and Piazza, Fanni (2015) L'arte dei ricordi : la reminiscenza e la sua applicazione con persone affette dalla malattia d’Alzheimer: una ricerca bibliografica. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
L'arte dei ricordi_MB_FP.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (687kB)

Abstract

Background In Svizzera così come nel resto del mondo vi sono sempre più persone affette da forme di demenza che causano un decadimento di più funzioni cognitive, tra cui la memoria. La forma di demenza più frequente è la Malattia di Alzheimer, che oltre alla perdita della memoria, può essere la causa di cambiamenti comportamentali e dell’umore. Ciò ha delle ripercussioni sulle attività della vita quotidiana, che possono portare per esempio a una trascuratezza nell’igiene personale. Alle terapie farmacologiche, nella cura di una persona affetta da Malattia di Alzheimer si affiancano quelle non farmacologiche. L’ergoterapista si situa in queste ultime: interviene infatti proponendo attività che stimolano la memoria, portando così benessere alla persona e rallentando il processo degenerativo. Una delle tipologie d’intervento ergoterapico utilizzate in questi casi è la terapia di reminiscenza. Obiettivi L’obiettivo primario del lavoro di tesi è quello di comprendere quanto sia presente in letteratura la terapia di reminiscenza con persone affette da Malattia di Alzheimer e come questa viene utilizzata in ergoterapia. Metodologia Il lavoro consiste in una ricerca bibliografica all’interno della quale sono stati selezionati undici articoli che avessero come oggetto di studio la terapia di reminiscenza applicata a persone affette dalla Malattia di Alzheimer. Questi articoli sono stati ricercati attraverso criteri di inclusione ed esclusione. Parallelamente alla ricerca di articoli all’interno delle banche dati, si è sviluppato un lavoro atto a studiare e documentare il background della Malattia di Alzheimer e della terapia di reminiscenza. In ultimo, è stata sviluppata una discussione sulla base dei risultati emersi dall’analisi degli studi. Risultati Dall’analisi degli undici articoli si è potuto costatare come in più del 50% di questi gli autori affermano che vi sarebbe un’efficacia dimostrata della terapia di reminiscenza applicata a persone malate di Alzheimer. Questa efficacia è stata appurata grazie a risultati positivi rispetto alle facoltà cognitive, al tono dell’umore, all’interazione sociale, al comportamento e alla qualità di vita. Alcuni autori affermano inoltre che ci sarebbe bisogno di sviluppare ulteriori studi sull’applicazione della terapia di reminiscenza a persone malate di Alzheimer. Conclusioni Dalla ricerca non si è potuto riscontrare l’utilizzo di questa terapia applicata in ambito ergoterapico. Nonostante ciò, dagli studi si sono rilevati spunti validi per creare dei collegamenti con la pratica professionale dell’ergoterapista. Sarebbe però auspicabile che nell’ambito ergoterapico si sviluppino delle ricerche aventi come tema la terapia di reminiscenza applicata dalla figura dell’ergoterapista.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Uncontrolled Keywords: Occupational therapy, reminiscence, reminiscence therapy, alzheimer disease, cognitive intervention, dementia, outcome, benefits, effectiveness, quality life.
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Ergoterapia
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/174

Actions (login required)

View Item View Item