È il giorno che se ne va? Albi illustrati divergenti e capacità riflessiva: due classi si confrontano con David McKee

Muscionico, Chiara (2017) È il giorno che se ne va? Albi illustrati divergenti e capacità riflessiva: due classi si confrontano con David McKee. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
ChiaraMuscionico_TesiBachelor.pdf
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (1MB)

Abstract

Cosa succede quando Elmer, l’elefante variopinto, incontra due o tre mostri? Il lavoro ricerca in che modo gli albi illustrati divergenti, dal carattere inatteso e sorprendente che stravolge la narrativa tradizionale, possono incentivare la capacità riflessiva degli allievi di prima elementare rispetto a quelli di terza elementare. Si vede così l’analisi di cinque discussioni svolte mediante l’approccio “Tell me” teorizzato da Aidan Chambers in seguito alla lettura di cinque albi illustrati dell’autore David McKee, proposti in scala dal più tradizionale al più divergente: da Elmer, l’elefante variopinto a Non rompere, Giovanni. I risultati emersi dall’analisi sono stati confrontati con quelli di una classe di terza elementare al fine di dedurre il processo di approfondimento del significato di una storia attraverso il legame con il proprio vissuto personale e la propria emotività in relazione all’età dell’ascoltatore. È stato possibile osservare come gli allievi di terza elementare abbiano percepito un maggiore coinvolgimento in relazione al maggiore grado di divergenza proposto, mentre i bambini di prima elementare abbiano espresso una costante empatia con i personaggi e evidenziato l’importanza della comprensione di un testo come prerogativa alla sua analisi riflessiva.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Supervisors: Fornara, Simone
Subjects: Formazione - Apprendimento
Divisions: Dipartimento formazione e apprendimento > Scuola elementare (primaria)
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/1592

Actions (login required)

View Item View Item