Tutelare la privacy delle persone con disabilità in un contesto protetto : indagine delle modalità d’intervento educative legate al concetto di privacy e della sua applicazione all’interno del Foyer al Sasso - Fondazione Diamante

Spedicato, Elena (2016) Tutelare la privacy delle persone con disabilità in un contesto protetto : indagine delle modalità d’intervento educative legate al concetto di privacy e della sua applicazione all’interno del Foyer al Sasso - Fondazione Diamante. Bachelor thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text
Spedicato_Elena.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (725kB)

Abstract

Per il mio lavoro di tesi ho scelto di indagare in che modo e attraverso quali azioni/tecniche d’intervento, gli operatori del Foyer al Sasso – Fondazione Diamante, vanno a tutelare e mantenere la privacy dei propri ospiti. Il mio lavoro è iniziato con una panoramica generale del contesto lavorativo in cui ho svolto le mie ricerche, dell’esplicitazione dell’obiettivo di tesi e delle metodologie utilizzate per andare ad indagarlo. Successivamente, ho deciso di suddividere la parte teorica del documento in tre categorie; il primo passaggio è stato quello di svolgere una ricerca sulle origini e sullo sviluppo del concetto di privacy e del concetto di autodeterminazione così da dare un senso e un significato esplicito di entrambi i concetti. Il secondo passaggio mi ha portato alla ricerca di un quadro teorico di riferimento, il quale è stato basato principalmente sulla teoria dell’approccio delle capacità sviluppato da A.Sen e M.Nussbaum. Queste fondamenta teoriche mi hanno permesso di cominciare a definire maggiormente il contesto in cui si sono svolte le mie ricerche. In questo senso, arriviamo al terzo passaggio, nato dall’idea di voler dare maggiore rinforzo sia alla parte teorica del mio lavoro, sia alla parte pratica, di ricerca concreta sul campo e di analisi dei dati emersi. Il terzo passaggio è stato quindi quello di ricercare un quadro legislativo di riferimento. Questo mi ha permesso di riferirmi al lavoro educativo e alla cornice entro cui l’operatore sociale ha la possibilità di svolgere la propria professione. Il quadro legislativo di riferimento è stato anch’esso suddiviso in sezioni, partendo da quelle che sono le leggi federali, passando a quelle cantonali e arrivando a quello che è il documento ufficiale a qui gli operatori del Foyer al Sasso sono tenuti a fare riferimenti: il Manuale della Qualità. Suddividere in tre categorie la parte teorica del mio lavoro, mi ha permesso di costruire, sulla base dello stesso modello, le interviste di cui mi sono servita per ottenere i dati pratici. Le interviste sono state organizzate in modo tale di avere domande riferite al quadro teorico di riferimento e domande pratiche rivolte alle azioni concrete e quotidiane degli operatori. Gli operatori intervistati sono stati scelti prendendo in considerazione alcuni elementi quali il sesso, le percentuali lavorative, le turnistiche (diurno/serale), ecc. Una differente intervista è stata fatta al responsabile di struttura, in modo tale da avere una visione distanziata dal lavoro educativo effettivo, ma comunque necessaria al funzionamento dello stesso. I risultati emersi sono stati confrontati con la parte teorica del mio lavoro di tesi, andando a ricercare dei collegamenti, delle incongruenze oppure ancora degli spunti di riflessione. Il mio lavoro si è concluso attraverso delle riflessioni critiche sul lavoro svolto, sull’analisi dei dati ottenuti e sulle possibili aggiunte future. La tematica della privacy è risultata come qualcosa di particolarmente difficoltoso da definire con precisione ma, sicuramente, ha portato alla riflessione rispetto al proprio operato e a quello altrui.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Additional Information: Opzione: Educatore sociale - Luogo di stage: Fondazione Diamante, Foyer al Sasso
Uncontrolled Keywords: privacy, autodeterminazione, approccio, capacità, legislazione, qualità
Subjects: Scienze sociali
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Lavoro sociale
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/1549

Actions (login required)

View Item View Item