Alloggi per studenti, Lugano

Bosnjak, Dragan (2017) Alloggi per studenti, Lugano. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.

[img] Text
DB1.pdf - Accepted Version
Restricted to Repository staff only
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (41MB) | Request a copy
[img] Text
DB2.pdf - Accepted Version
Restricted to Repository staff only
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (825kB) | Request a copy
[img] Text
DB3.pdf - Accepted Version
Restricted to Repository staff only
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (1MB) | Request a copy
[img] Text
DB4.pdf - Accepted Version
Restricted to Repository staff only
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (60MB) | Request a copy

Abstract

Il tema del lavoro di tesi è lo sviluppo progettuale, in zona Cornaredo a Lugano, di uno stabile abitativo principalmente adibito a casa dello studente. Questo progetto deve permettere all’amministrazione di affittare camere o piccoli appartamenti anche a persone disabili, anziani e famiglie. Il progetto deve garantire la flessibilità, in modo da riporre il tema trattato, del vivere intergenerazionale. Il luogo scelto per il lavoro di tesi è il comparto comprensivo degli edifici progettati e costruiti a cavallo degli anni ’50 e ’60 dall’architetto Rino Tami e Dolf Schnebli (mappale 2081), all’incrocio tra via Torricelli e via Trevano. La zona è caratterizzata dalla presenza di aree verdi e alberate, delimitata da una zona boschiva verso ovest e dagli edifici circostanti. Gli edifici di Tami assumono un ruolo importante e vogliono essere un rifermento per l' inserimento volumetrico del progetto. Il progetto di riferimento scelto è una casa studenti progettata dagli architetti Carola Barchi e Ludovica Molo con la collaborazione di Jachen Könz. Il volume si compone da due edifici rettangolari in cemento armato, paralleli tra loro e divisi da un giardino. Disposti su tre piani si articolano 18 appartamenti. Due rampe di scale sono poste in testa ai ballatoi verso la strada, assicurando un collegamento rapido e al tempo stesso un belvedere sulla pianura sottostante. Il progetto si compone da un edificio rettangolare delle dimensioni di quelle del Tami, caratterizzato da ballatoio a sbalzo al quale due rape di scale sono poste all’estremità, in modo da valorizzare il collegamento dei due percorsi esistenti della zona. Il piano terreno è destinato ad accogliere una fascia di zone di socializzazione in prossimità della corte del Tami, quali mensa, biblioteca e lavanderia a disposizione di tutti. Mentre verso il bosco si trovano i vari depositi e cantine. Ai piani superiori il ballatoio distribuisce gli appartamenti per 2 e 4 studenti e degli appartamenti per famiglie, con la possibilità di essere utilizzati anche da persone disabili. Essi sono stati previsti in modo da permettere la socializzazione tra gli studenti che ci alloggiano. Una fascia di servizi divide le zone giorno che affacciano sul Tami dalle zone notte che affacciano verso il bosco. La struttura in setti di muratura di cotto e calcestruzzo suddivide le camere, mentre pilastri e travi-pilastri suddividono le zone giorno. I tamponamenti saranno in cartongesso, essi permettono una certa flessibilità agli appartamenti. La facciata è stata studiata con un sistema ventilato con rivestimento in pannelli tipo Eternit, mentre i serramenti saranno in legno. L’edificio sarà munito di pannelli fotovoltaici, posizionati sul tetto, con una inclinazione di 20°, sia a est sia a ovest, in modo da raggiungere i massimi guadagni solari lungo tutta la giornata.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Supervisors: Cattaneo, Massimo and Guscetti, Giorgio and Saurwein, Emanuele
Subjects: Costruzioni
Divisions: Dipartimento ambiente costruzioni e design > Architettura
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/1480

Actions (login required)

View Item View Item