Analisi sulla percezione dei clienti nell’uso dell’Internet Banking : caso E-finance di PostFinance

Boni, Alessandro (2010) Analisi sulla percezione dei clienti nell’uso dell’Internet Banking : caso E-finance di PostFinance. Bachelor thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

Full text not available from this repository.

Abstract

L’avvento e la rapida diffusione di internet a livello planetario hanno determinato un crescente sviluppo dell’attività finanziaria; ciò ha favorito la creazione di sistemi come l’Internet banking, strumento che permette a chi lo utilizza di gestire il proprio conto in modo autonomo, senza limiti di tempo e spazio. La tesi di Bachelor è volta a comprendere quali sono le percezioni e le motivazioni degli utenti o dei clienti che condizionano la scelta di utilizzare o meno l’Internet banking. La ricerca ha come obiettivo quello di esplorare gli aspetti emotivi ed emozionali, piuttosto che di studiare e valutare gli aspetti tecnici o commerciali. Per raggiungere questo obiettivo si sono approfondite, attraverso delle letture preliminari, le competenze inerenti agli aspetti tecnologici, individuando le tipologie di Internet banking, i suoi rischi e le soluzioni adottate sinora. Successivamente si è passati ad una descrizione dell’organizzazione, della struttura e dei prodotti di PostFinance e dell’E-finance, al fine di introdurre il tema della ricerca. In un secondo tempo, con il supporto della letteratura scientifica, sono stati utilizzati dei modelli e dei costrutti teorici per introdurre alcune nozioni fondamentali in merito all’accettazione della tecnologia, al fine di poter individuare le possibili variabili che influenzano le percezioni e le motivazioni degli utenti di E-finance. Sono emerse delle variabili di tipo anagrafico “Moderating variables” come età, genere (sesso) e formazione, con cui si è cercato di comprendere le interrelazioni esistenti con la frequenza di utilizzo di E-finance. Altre variabili, rilevate dalla letteratura, sono quelle legate all’utilità percepita, alla facilità d’uso percepita, alla norma soggettiva e quella relativa alla sicurezza. Dopo aver approfondito questi aspetti teorici si è proceduto ad un’analisi a campione con la distribuzione di un questionario sia online che cartaceo. L’analisi si è basata su una popolazione di 196 individui, appartenenti a diverse classi di età, genere e formazione. Al campione sono stati posti dei quesiti relativi alle variabili evidenziate nel paragrafo precedente, al fine di poter avere una panoramica globale sulle percezioni e le motivazioni che spingono gli utenti ad adottare o meno l’Internet banking. In conclusione si può affermare che i risultati relativi alle ”Moderating variables” sono coerenti con la letteratura. Considerando i risultati emersi dalla ricerca si è potuto comprendere che l’E-finance è sempre più apprezzato dai clienti esistenti per la sua utilità e facilità d’uso, e può essere sicuramente interessante sollecitare anche i potenziali clienti a servirsene.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Supervisors: Camponovo, Giovanni and De Gottardi, Curzio
Additional Information: PDF non disponibile. Tesi d'archivio. Segnatura 2010.B.2.A
Uncontrolled Keywords: clienti, internet, banking, postfinance, online, conti
Subjects: Economia
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Economia e Diritto
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/1413

Actions (login required)

View Item View Item