Il ruolo dell’ergoterapista nella riabilitazione di persone con sclerosi laterale amiotrofica : una revisione della letteratura

Sestan, Yana (2016) Il ruolo dell’ergoterapista nella riabilitazione di persone con sclerosi laterale amiotrofica : una revisione della letteratura. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
Sestan Yana.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (1MB)

Abstract

Background La sclerosi laterale amiotrofica (SLA) è una malattia neurodegenerativa progressiva, che colpisce sia il 1° motoneurone (a livello della corteccia cerebrale), sia il 2° motoneurone (a livello del tronco encefalico e del midollo spinale). La SLA è caratterizzata principalmente da debolezza muscolare, fatica, spasticità, crampi, disartria, disfagia, problemi respiratori e di comunicazione. La causa della patologia è sconosciuta e la prognosi è fatale. Molte sono le problematiche che una persona con SLA può riscontrare nei vari contesti ed attività della vita quotidiana. L’ergoterapista ha un ruolo fondamentale nella presa in carico di queste persone, attraverso molteplici interventi, per poter migliorare la loro qualità di vita. Obiettivo Lo scopo di questo lavoro di tesi è quello di ricercare nella letteratura quale è il ruolo dell’ergoterapista nella presa in carico di persone con sclerosi laterale amiotrofica. Metodologia Questo lavoro di tesi consiste in una revisione della letteratura. Si è effettuata una ricerca nelle banche dati Cinhal (EBSCO), SAGE Health Sciences, PudMed e Google Scholar utilizzando delle stringhe di ricerca concernenti il ruolo dell’ergoterapista e la sclerosi laterale amiotrofica. Sono stati reperiti in totale 60 articoli ai quali vengo applicati criteri di inclusione ed esclusione. Tale selezione ha portato ad identificare 6 articoli di ricerca primaria: 3 studi qualitativi e 3 Case Reports. Risultati L’analisi dei 6 articoli di ricerca primaria presi in considerazione fanno emergere il ruolo dell’ergoterapista in alcuni campi. Vi sono delle buone evidenze dell’intervento ergoterapico, nei confronti dei pazienti con sclerosi laterale amiotrofica, per quanto concerne le ortesi, i mezzi ausiliari, un programma terapeutico in acqua e il contesto delle cure palliative. Vi sono invece basse evidenze dell’intervento ergoterapico sulla sessualità e l’intimità. Conclusioni Dalla ricerca non si è potuto esplicitare in modo esaustivo il ruolo dell’ergoterapista nei confronti di questa patologia. Gli studi analizzati sono delle buone basi da cui partire per poter svolgere altre ricerche ed approfondire la tematica sugli interventi svolti dagli ergoterapisti per le persone con sclerosi laterale amiotrofica.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Uncontrolled Keywords: Amyotrophic lateral sclerosis, Motor neurone disease, Progressive neurological disorders, Occupational therapy, Multidisciplinary team, Rehabilitation, Management, Role, Care, Palliative Care, Hospice care
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Ergoterapia
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/1350

Actions (login required)

View Item View Item