Come ti posso aiutare? le strategie di coping più utilizzate dai pazienti affetti da tumore al seno e l'implicazione infermieristica : una ricerca qualitativa

Mata Linares, Nicole (2016) Come ti posso aiutare? le strategie di coping più utilizzate dai pazienti affetti da tumore al seno e l'implicazione infermieristica : una ricerca qualitativa. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
Mata Linares Nicole.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (1MB)

Abstract

Presentazione e motivazioni della tematica scelta: Nel 2012 tra le principali cause mondiali di morbilità e mortalità, con circa 14 milioni di nuovi casi e 8.2 milioni di decessi compaiono i tumori. Nei prossimi decenni è previsto un incremento del 70% delle nuove diagnosi. Il tumore al seno rappresenta la prima causa di morte a livello mondiale per la donna. Secondo quanto afferma il documento di Epidemiologia dei Tumori in Svizzera, tra il 2003 ed il 2008 è stato di 284 il numero medio annuo di casi di tumore alla mammella in Ticino, il quale è al primo posto tra le neoplasie più frequenti nella donna. Sebbene questo tumore sia associato prevalentemente al sesso femminile, sono registrati 46 casi di tumore alla mammella nel uomo tra il 1996 e il 2015. Questi dati dimostrano che ci vedremo sempre più confrontati con questa tipologia di pazienti in qualsiasi reparto e non solo in quelli specifici. Il coping è concretamente l’abilità di affrontare i problemi e le loro conseguenze emozionali, quindi confrontati con la patologia i pazienti metteranno in atto differenti strategie. Approfondire e identificare le strategie comuni delineando quelle più efficaci ci permette di raccogliere più elementi possibili affinché giorno dopo giorno la nostra assistenza sia sempre più specifica e mirata alla soddisfazione dei bisogni dei nostri pazienti. Struttura del lavoro di tesi: la tesi è suddivisa in due parti, la prima costituita dal background e il quadro teorico, nel quale inizialmente viene descritta la patologia, l’epidemiologia e il contesto di riferimento. Successivamente è delineata in breve la problematica a livello mondiale, svizzero e ticinese riguardante il tumore alla mammella. In seguito sono riportati alcuni concetti relativi la patologia specifica, la clinica ed il trattamento. Dopo di che tratterò le rappresentazioni sociali e personali sul tumore e il percorso di elaborazione. Viene poi descritto il coping, le varie strategie e i processi che lo influenzano. La seconda parte è formata dall’analisi delle cinque interviste, la messa a confronto con la letteratura scientifica e la presentazione dei risultati. Metodologia: il lavoro di tesi è di tipo qualitativo, tramite delle interviste realizzate attraverso due focus group, sono stati raccolti elementi riguardati le strategie di coping messe in atto durante il percorso di malattia. Le domande poste alle persone intervistate, sono frutto delle riflessioni dell’autrice, sviluppate dopo aver consultato la letteratura, durante l’elaborazione del quadro teorico. Obiettivi: capire che strategie vengono più comunemente utilizzate dai pazienti con tumore alla mammella in Ticino e l’efficacia di quest’ultime nell’ affrontare la patologia in maniera più serena. Comprendere se le strategie presentate dagli articoli scientifici combaciano con quelle effettivamente messe in atto dal paziente. In fine identificare il ruolo infermieristico in questo processo e trovare dei suggerimenti per migliorarlo in base ai risultati ottenuti. Conclusioni: lo spirito combattivo è il profilo di coping più comune tra le persone che ho intervistato, e le strategie più adoperate sono: lo spostamento, la condivisione delle preoccupazioni e il confronto. Le strategie emerse dall’analisi delle interviste e quelle messe in evidenza dagli articoli corrispondono. Il ruolo dell’infermiere emerge poco sia dall’analisi delle interviste che dalla consultazione della letteratura, ma grazie agli elementi raccolti durante i focus group, posso affermare che le persone che ho intervistato desideravano che l’infermiere non sia invadente, faccia da sostegno emotivo, sia sorridente, aiuti nella gestione dei sintomi presenti e quelli che potranno insorgere.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Uncontrolled Keywords: breast cancer”, “nurse role”, “coping”, “illness”
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/1336

Actions (login required)

View Item View Item