Famiglia e Resilienza : dalla narrazione ai fattori protettivi

Ismaili, Adriana (2016) Famiglia e Resilienza : dalla narrazione ai fattori protettivi. Bachelor thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text
Ismaili_Adriana.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (3MB)

Abstract

L’origine dell’argomento trattato in questo lavoro di tesi è stato ideato a partire da alcune osservazioni emerse durante la pratica professionale presso la fondazione Autismo Risorse e Sviluppo (ARES). Le riflessioni si sono evolute in particolar modo durante la visione dei colloqui che una figura professionale come la counsellor svolge con le famiglie con figli portatori di Disturbo dello Spettro Autistico (DDSA). La famiglia ha un ruolo centrale nella vita del figlio/a, in quanto è considerata l’esperta in materia e per la struttura ARES è importante la sua costante presenza al fine di raggiungere assieme agli obiettivi prefissati per mantenere e/o incrementare le competenze che il proprio figlio/a ha sviluppato. Lo scopo del progetto, mediante la narrazione di tre famiglie intervistate, è di conoscere meglio quello che provano, quello che loro vivono in momenti di difficoltà e quali sono le risorse interne ed esterne emerse. Risorse che la teoria definisce con il termine “fattori protettivi” e che permettono di divenire resilienti, oppure mantenere o potenziare la propria resilienza di fronte a una situazione di vulnerabilità. Il tema affrontato ha una valenza particolare poiché vuole esplorare il ruolo dell’educatore nell’individuazione, nel sostegno e nel potenziamento dei fattori di resilienza familiare. Il corpo centrale di questo lavoro di tesi evidenzia le fasi della progettazione, dalla fase dell’ideazione al bilancio finale in cui vengono illustrati i dati raccolti che sono stati rilevati durante le interviste. Emergono altresì le difficoltà riscontrate durante il cammino intrapreso, come pure le competenze che sono state messe in atto per affrontare tali difficoltà. Le competenze cui si fa riferimento riguardano l’osservazione, l’ascolto, i saperi teorico-professionali e le consapevolezze personali. Nelle conclusioni sono state evidenziate le aspettative iniziali, le modifiche effettuate durante il percorso con le famiglie e gli elementi che caratterizzano il ruolo dell’educatore nel momento in cui si trova ad entrare in una relazione d’aiuto con la famiglia e l’utenza.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Additional Information: Opzione: Educatore sociale - Luogo di stage: Fondazione Autismo Risorse e Sviluppo (ARES)
Uncontrolled Keywords: resilienza, fattori protettivi, famiglia, autismo, narrazione, vissuto, colloquio, evoluzione, percorso, Disturbo dello Spettro Autistico, DSA
Subjects: Scienze sociali
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Lavoro sociale
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/1302

Actions (login required)

View Item View Item