Giovani NEET : da una predetta cronicizzazione a una progettualità possibile : percorso d’indagine sulle traiettorie di vita e il vissuto di giovani in condizione di esclusione formativa e professionale

Capone, Simone (2016) Giovani NEET : da una predetta cronicizzazione a una progettualità possibile : percorso d’indagine sulle traiettorie di vita e il vissuto di giovani in condizione di esclusione formativa e professionale. Bachelor thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text
Capone_Simone.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (1MB)

Abstract

Il contesto dal quale è scaturito il tema affrontato in questa tesi è quello del Servizio di Prossimità della Città di Lugano. Nella quotidianità professionale degli operatori di prossimità, si incontrano con sempre maggiore frequenza giovani e giovani adulti che non sono inseriti in percorsi formativi o professionali, con alle spalle percorsi frammentati e traiettorie di vita che hanno subito diverse interruzioni; giovani che hanno maturato la consapevolezza di trovarsi in una situazione di difficoltà e desiderano attivarsi per uscirne. Esiste una definizione che racchiude nella sua ampiezza, giovani e giovani adulti con percorsi e storie di vita molto diversificati fra loro, accomunati da un unico fattore: l’esclusione da percorsi d’istruzione, professionali o formativi, i cosiddetti NEET. Questo acronimo inglese, che sta per Not (engaged) in Education, Employment or Training consente di leggere da una specifica prospettiva un fenomeno con cui si confronta quotidianamente chi lavora con i giovani. Lo scopo è quello di dare voce ai protagonisti del fenomeno NEET, indagando il vissuto dei giovani rispetto al loro percorso, partendo dall’arrivo al Servizio di Prossimità e andando a ritroso attraverso le tappe che hanno portato a questa condizione di esclusione formativa e professionale. L’ipotesi che fa da filo conduttore all’analisi è che vi possano essere alcuni elementi nei percorsi dei giovani in questione che hanno influito negativamente sulla percezione di sé, portandoli a una sfiducia generalizzata nelle proprie capacità e minando quelle condizioni essenziali per potersi proiettare a pieno titolo nel mondo formativo o del lavoro. Nello specifico ci si è chiesti se vi fossero eventuali elementi complici di aver minato la loro fiducia nella possibilità di superare le difficoltà presenti o future, fornendo terreno fertile per percorsi di cronicizzazione. Sullo sfondo vi è l’intento di elaborare, grazie al confronto fra le narrazioni dei giovani e le teorie a disposizione, delle strategie funzionali per ricostruire una nuova narrativa e immaginare una possibile progettualità nel presente. Con l’ausilio di una metodologia d’intervista detta intervista biografica è stato possibile far emergere il vissuto e le rappresentazioni dei giovani dando pieno spazio al racconto degli intervistati. Uno dei concetti cardine che orienta la tesi, oltre alla documentazione sul tema dei NEET, è quello di autoefficacia elaborato dallo psicologo Albert Bandura. Questo approccio si è rilevato utile nel supportare la lettura dei fattori che possono aver favorito una percezione negativa delle capacità di azione degli intervistati e nella ricerca di potenziali strategie attuabili. Questa tesi è stata occasione per rafforzare la capacità dell’educatore di porsi all’ascolto, di registrare il proprio sguardo in linea con un’autentica curiosità e di inserirsi cautamente nelle storie di vita altrui.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Additional Information: Opzione: Educatore sociale - Luogo di stage: Servizio di Prossimità della Città di Lugano
Uncontrolled Keywords: fenomeno NEET, servizi di prossimità, operatori di prossimità, educatori di strada, intervista biografica, autoefficacia, narrazione, cronicizzazione, progettualità, giovani, lavoro, formazione, futuro, dialogo, ascolto, vissuto
Subjects: Scienze sociali
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Lavoro sociale
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/1295

Actions (login required)

View Item View Item