Affido familiare e differenziazione dei servizi : sostegno o frammentazione? : principali figure professionali che operano a sostegno della famiglia affidataria

Caffi, Stefania (2016) Affido familiare e differenziazione dei servizi : sostegno o frammentazione? : principali figure professionali che operano a sostegno della famiglia affidataria. Bachelor thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text
Caffi_Stefania.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (2MB)

Abstract

Combinando un’azione osservativa durante il semestre di pratica professionale presso l’Associazione Ticinese Famiglie Affidatarie (ATFA) alla creazione di un substrato teorico tramite la consultazione di letteratura, documenti legislativi e documentazioni interne, è stato possibile sviluppare un pensiero critico che permettesse di indagare con consapevolezza le specificità del sistema affido. L’ATFA si occupa del reperimento di nuove famiglie affidatarie, della sua formazione e non da ultimo del sostegno a tali famiglie. Svolge pertanto un lavoro di collaborazione con l’Ufficio dell’Aiuto e della Protezione (UAP), il quale si occupa anch’esso del sostegno alla famiglia affidataria. L’ambito che ha suscitato maggiore interesse è quello delle famiglie SOS, che operano in situazioni di urgenza e/o emergenza. Tali famiglie sono infatti affiancate da tre figure professionali ben distinte: un assistente sociale responsabile del dossier del minore, un assistente sociale incaricato della vigilanza ed un consulente sociale dell’ATFA. Questa organizzazione differisce da quella delle famiglie affidatarie a lungo termine (Family), che invece sono confrontate unicamente con due figure professionali, un consulente sociale dell’ATFA e un assistente sociale UAP che presiede due ruoli: responsabile del dossier e incaricato della vigilanza. Ognuno di questi professionisti ha un ruolo preciso, con altrettanti compiti e relative responsabilità. Il presente lavoro si è quindi interessato ai compiti di ogni figura professionale, come pure alla funzionalità di tale differenziazione. Perché le famiglie SOS sono accompagnate da tre figure mentre le famiglie che operano a lungo termine (Family) non hanno tale distinzione? Quali sono i limiti e le risorse che entrano in gioco in questa differenziazione? Che tipo di collaborazione sussiste tra le figure che operano a supporto della famiglia affidataria SOS? Perché è necessaria questa differenziazione? Vi è il rischio di frammentazione a seguito della diversificazione? L’intento del presente lavoro consiste nell’indagare, grazie ad interviste qualitative semi strutturate, le opinioni e le sensazioni dei professionisti coinvolti in prima persona in questa organizzazione. Grazie all’analisi dei dati raccolti è stato possibile accompagnare la teoria alla pratica, esplicitando limiti e risorse della differenziazione ed entrando più nello specifico della collaborazione tra i servizi, senza la pretesa di dare una soluzione al rischio di frammentazione ma ragionando rispetto a come si può ridurre il rischio di sterilità tra servizi. La rete professionale è stata analizzata in un’ottica sistemica, riflettendo rispetto l’interdipendenza di ruoli e l’integrazione di volta in volta delle opinioni di ogni professionista. Il tema della collaborazione risulta oggi più che mai fondamentale, rappresentando la possibilità di aprire un dibattito rispetto la suddivisione dei ruoli ed i relativi compiti. Sarà solo oliando tutti gli ingranaggi di questa grande macchina che si potrà parlare davvero di aiuto e sostegno alla famiglia affidataria, e quindi, ancora più importante, di aiuto e di sostegno al minore che viene accolto.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Additional Information: Opzione: Assistente sociale - Luogo di stage: Associazione Ticinese Famiglie Affidatarie (ATFA)
Uncontrolled Keywords: famiglie affidatarie, affido, SOS, family, vigilanza, sostegno, OAMin, OAdoz, collaborazione, differenziazione, ruoli, protezione
Subjects: Scienze sociali
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Lavoro sociale
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/1294

Actions (login required)

View Item View Item