Violenza nei confronti delle donne : quale (genere) di prevenzione e sensibilizzazione?

Bertacchi, Lara (2016) Violenza nei confronti delle donne : quale (genere) di prevenzione e sensibilizzazione? Bachelor thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text
Bertacchi_Lara.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (538kB)

Abstract

La violenza sulle donne è un fenomeno trasversale che colpisce donne di qualsiasi età, religione, ceto sociale, livello d’istruzione, ed è presente anche sul nostro territorio. Nella comprensione di tale fenomeno il concetto di genere risulta rilevante, come si evince nelle diverse Convenzioni internazionali e Dichiarazioni in materia di violenza nei confronti delle donne e dei loro diritti, sebbene alle nostre latitudini tale concetto non sia particolarmente utilizzato. Le stesse Convenzioni e Dichiarazioni contemporaneamente sottolineano l’importanza delle pratiche preventive e di sensibilizzazione per ridurre tale fenomeno. Da queste considerazioni, e dal periodo di pratica professionale svolto presso l’Associazione Consultorio delle Donne, si sviluppa il seguente lavoro di tesi che si presenta come un “viaggio” all’interno della violenza nei confronti delle donne; viaggio che parte dai concetti teorici in relazione al concetto di genere a alla violenza nei confronti delle donne e che addentrandosi in parte nell’area sociologica (attraverso la socializzazione al genere, le differenze e disuguaglianze di genere, gli stereotipi ecc.) ha quale scopo ultimo rispondere alle seguenti domande: “Cosa si fa in Ticino per prevenire la violenza sulle donne e sensibilizzare le persone sul tema?”, “Il concetto di genere può contribuire a migliorare la prevenzione e la sensibilizzazione?”, “In che modo l’educatore sociale può essere coinvolto nella prevenzione e sensibilizzazione alla violenza nei confronti delle donne?” Per rispondere a tali interrogativi è stata svolta una ricerca su quanto fatto a livello locale in termini di prevenzione e sensibilizzazione alla violenza nei confronti delle donne parallelamente ad una ricerca teorica sulla violenza sulle donne e sul concetto di genere, utilizzando libri di testo ed alcune convenzioni e studi specifici di riferimento, che unite a sei interviste a persone competenti in materia hanno permesso di estrarre le informazioni necessarie per rispondere agli interrogativi, sebbene, vista la complessità dell’argomento, non è stato possibile prendere in considerazione tutti i livelli di prevenzione. Tale viaggio ha permesso di far emergere ciò che si è fatto a livello locale in termini di prevenzione e sensibilizzazione alla violenza nei confronti delle donne, e in un secondo tempo sono emersi tutti quei processi sociali “complici” di mantenere una situazione di disuguaglianza e differenza tra donne e uomini che sono in parte causa della violenza nei confronti delle donne, evidenziando la necessità di lavorare con le generazioni più giovani per promuovere il rispetto reciproco alle differenze. Mettere in dubbio gli stereotipi e la cultura di ruoli di genere, alla quale veniamo socializzati e per la quale siamo tenuti a comportarci in una determinata maniera è importante nella prevenzione alla violenza nei confronti delle donne e in generale per leggere la realtà sociale. La riflessione sulla dimensione di genere è un buon punto di riflessione per qualunque educatore sociale, in quanto essendo radicata nella cultura, l’educatore stesso può inconsapevolmente promuovere gli stereotipi di genere.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Additional Information: Opzione: Educatore sociale - Luogo di stage: Consultorio delle donne, Casa delle donne
Uncontrolled Keywords: violenza sulle donne, prevenzione, sensibilizzazione, stereotipi, ruoli di genere, socializzazione al genere, ruolo educatore
Subjects: Scienze sociali
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Lavoro sociale
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/1292

Actions (login required)

View Item View Item