Il Servizio sociale Comunale di Massagno a confronto con le nuove forme di povertà : indagine sulle risorse da implementare per migliorare l’accompagnamento di persone afflitte da problematiche economiche

Valsangiacomo, Miriam (2016) Il Servizio sociale Comunale di Massagno a confronto con le nuove forme di povertà : indagine sulle risorse da implementare per migliorare l’accompagnamento di persone afflitte da problematiche economiche. Bachelor thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text
Valsangiacomo_Miriam.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (1MB)

Abstract

La ricerca si basa sull’ipotesi che vi sia una carenza di risorse a disposizione dell’assistente sociale per rispondere rapidamente e risolutivamente alle diverse situazioni presentate dai cittadini afflitti da problemi economici. L’obbiettivo è perseguito comparando i bisogni specifici e comuni riportati dall’utenza con l’intervento dell’operatrice sociale. Dall’analisi emergono qualità e carenze del sostegno offerto dal Servizio sociale proponendo una riflessione generale sugli interventi di lotta alla povertà attuati in Ticino. Il tema si sviluppa partendo dalla realtà del Servizio sociale di Massagno in cui l’assistente sociale si confronta con casi di povertà o a rischio di povertà a cui non sempre è possibile rispondere tramite l’attivazione delle prestazioni o degli aiuti sociali. Le situazioni prese in esame sono legate a problematiche quali: le lunghe procedure burocratiche per accedere alle prestazioni sociali, la perdita del diritto a determinate prestazioni e la difficoltà di gestione finanziaria. Là dove il sistema di sicurezza sociale non risponde l’operatrice si riferisce alle reti informali e alle società benefiche che le permettono d’accedere ad importanti risorse sia a livello finanziario che di vicinanza alle persone in difficoltà. In particolare vi è una stretta collaborazione con l’Associazione San Vincenzo di Massagno, la quale limita il suo intervento alla comunità di Massagno offrendo aiuti finanziari e di prossimità tentando di attivare quei legami di vicinato utili per creare reti di sostegno. Il fenomeno della povertà non si limita ad una questione prettamente economica e pertanto intervenire con risposte unicamente finanziare generalmente risulta insufficiente. La ricerca mette infatti in evidenza l’importanza di dedicare tempo alla persona in difficoltà attivando un accompagnamento che talvolta può avere dei risvolti educativi. Tale sostegno può però essere offerto unicamente qualora l’operatrice ha le risorse sufficienti per strutturare interventi adatti all'unicità della situazione di bisogno. Nell'indagine emerge infatti la contrapposizione tra un approccio burocratico che enfatizza regole-limiti e quello individualizzato che però richiede più mezzi e libertà d’intervento. Il Servizio sociale risulta essere un interessante spazio intermedio tra il sistema di sicurezza sociale sempre più esclusivo e le diverse forme di beneficenza.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Additional Information: Opzione: Assistente sociale - Luogo di stage: Servizi sociali comunali, Comune di Massagno
Uncontrolled Keywords: povertà, politica sociale, società benefiche
Subjects: Scienze sociali
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Lavoro sociale
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/1284

Actions (login required)

View Item View Item