Tra osservazione e co-costruzione di significati : l’’infantilizzazione della persona disabile evidenziata attraverso l’osservazione e i sistemi di premesse.

Dotto, Livia (2016) Tra osservazione e co-costruzione di significati : l’’infantilizzazione della persona disabile evidenziata attraverso l’osservazione e i sistemi di premesse. Bachelor thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text
Dotto_Livia.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (896kB)

Abstract

L’origine del tema affrontato in questo Lavoro di Tesi è da ricondurre ad alcune osservazioni e ragionamenti fatti durante la pratica professionale presso il Centro Diurno della Fondazione Provvida Madre, che accoglie persone adulte con disabilità fisiche e psichiche. Queste osservazioni e riflessioni riguardavano in modo particolare il comportamento degli educatori del Centro Diurno in riferimento al processo di infantilizzazione della persona con disabilità. Un altro tema molto importante a cui si fa riferimento all’interno di questo lavoro è la ricerca delle origini del proprio sistema di premesse. L’obiettivo principale di questo Lavoro di tesi è quello di riflettere sul sistema di premesse mio e degli educatori in base alle situazioni osservate attraverso un confronto con gli educatori, quindi riflettere sul processo di adultizzazione e infantilizzazione della persona con disabilità in un contesto quale il Centro Diurno. Essendo un tema molto vasto sono molti i concetti teorici toccati all’interno della dissertazione, ad esempio la progettazione di percorsi evolutivi piuttosto che la relazione educativa, legati alla maggior o minore consapevolezza del rischio di infantilizzazione della persona con disabilità. Quelli principali sono gli studi e le riflessioni di E. Berti e F. Comunello nel libro Fattoria sociale, S. Tramma nel libro L’educatore imperfetto e infine A. Goussot nel libro Il disabile adulto: anche i disabili diventano adulti e invecchiano. Questi autori toccano alcuni concetti fondamentali per quanto riguarda il processo di adultizzazione e infantilizzazione della persona con disabilità. Il percorso metodologico è iniziato, come detto in precedenza, tramite delle osservazioni e l’analisi del sistema di premesse. Dopo di che si è proceduto attraverso delle interviste con gli educatori della struttura per poter avere un confronto sulle osservazioni rilevate. Da questo Lavoro di Tesi emerge come non sempre gli educatori assumono dei comportamenti che favoriscono il processo di adultizzazione della persona con disabilità e quindi anche la dignità della persona non viene valorizzata. Inoltre si nota come sia difficile per gli educatori seguire una progettazione che sia basata sugli obiettivi della persona. Un tema che potrebbe essere interessante trattare in futuro potrebbe essere se e come il comportamento degli educatori valorizza la dignità della persona con disabilità. Questo lavoro ha portato gli educatori a riflettere sul proprio comportamento e sul proprio sistema di premesse.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Additional Information: Opzione: Educatore sociale - Luogo di stage: Fondazione Provvida Madre, Centro diurno
Uncontrolled Keywords: infantilizzazione, sistemi di premesse, osservazione, progettazione, relazione, inclusione
Subjects: Scienze sociali
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Lavoro sociale
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/1268

Actions (login required)

View Item View Item