Un acrobata fra significati : sguardi sulla mediazione interculturale di alcuni operatori sociali implicati nel processo di collocamento di minori

Agustoni, Alice (2016) Un acrobata fra significati : sguardi sulla mediazione interculturale di alcuni operatori sociali implicati nel processo di collocamento di minori. Bachelor thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

[img] Text
Agustoni_Alice.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (1MB)

Abstract

La tematica sviluppata in questo lavoro di tesi ha preso forma durante il periodo di pratica professionale svolto presso il Centro di pronta accoglienza e osservazione di Mendrisio. Da qui l’origine di un interesse personale nei confronti del tema della mediazione interculturale e della collaborazione tra istituzione-famiglia-mediatore interculturale. Lo scopo di questo lavoro è stato quello di indagare gli sguardi sulla mediazione interculturale di alcuni operatori sociali implicati nel processo di collocamento di un minore presso una struttura di accoglienza. Questo scritto rappresenta dunque il risultato di un’attività di ricerca che prende origine, a seguito di un procedimento di tipo induttivo, da un’esperienza di pratica professionale. Per agevolare il raggiungimento di tale meta, sono stati sviluppati una serie di micro-obiettivi che hanno permesso di coordinare l’intero lavoro parallelamente ad un importante approfondimento bibliografico. Successivamente al fine di costruire il lavoro e rispondere ai quesiti viene utilizzata una metodologia di tipo qualitativa attraverso interviste semi-strutturate. Per attingere ai risultati, è stata attuata una comparazione fra le risposte degli operatori intervistati attraverso un’analisi orizzontale dei dati, che ha facilitato la lettura delle stesse attraverso un approfondimento teorico. I risultati di questo lavoro sono sostanzialmente suddivisibili in quattro punti: terminologia utilizzata, collaborazioni, motivi della non attivazione e conseguenti soluzioni adottate, aspetti positivi e negativi dell’attivazione del mediatore interculturale. In sintesi è emerso come sia necessario riflettere sull’importanza della reciproca comprensione al fine di attuare una progettazione condivisa, elementi fondamentali del lavoro sociale ancora poco esplorati. Inoltre dall’analisi sono scaturiti alcuni punti più fragili rispetto al ricorso -da parte delle istituzioni sociali- del mediatore interculturale. Aspetti fondamentali per il miglioramento della collaborazione con le famiglie dei minori collocati.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Additional Information: Opzione: Educatore sociale - Luogo di stage: Istituto Paolo Torriani, Centro di Pronta Accoglienza e Osservazione (PAO)
Uncontrolled Keywords: mediazione interculturale, collaborazione istituzione - famiglie, migrazione, comunicazione, trialogo, rappresentazioni
Subjects: Scienze sociali
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Lavoro sociale
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/1260

Actions (login required)

View Item View Item