Confronto di alcune terapie complementari tra occidente ed oriente nel controllo del dolore post-operatorio

Cetintas, Irem (2016) Confronto di alcune terapie complementari tra occidente ed oriente nel controllo del dolore post-operatorio. Bachelor thesis, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI).

[img] Text
Cetintas Irem.pdf - Published Version
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial.

Download (2MB)

Abstract

Background Spesso vi sono pregiudizi ed idee errate riguardo l’ambito sanitario di altre nazioni, e questo pensiero porta alla creazione di quadri sanitari immaginari che non combaciano con la realtà di alcune società. Questo lavoro di ricerca di Bachelor si concentra ad approfondire, analizzare e soprattutto confrontare le tre terapie complementari maggiormente utilizzate in Occidente nella palliazione del dolore post-operatorio con quelle conosciute e/o attuali nella società orientale. Tutto questo lavoro di ricerca e confronto tra Occidente ed Oriente è avvenuto tramite l’opportunità di poter fare un viaggio all’estero, ovvero ad Istanbul, per realizzare uno stage di tre mesi in una cure intense di un ospedale privato. In modo più specifico, l’interesse è rivolto sulla presenza o meno delle tre terapie complementari utilizzate in Occidente nel controllo del dolore post-operatorio, ovvero il massaggio, la musico-terapia e la canapa, con le conseguenti opinioni ed idee riscontrate sul posto, permettendo infine di avere sia un quadro sanitario occidentale che orientale in ambito sanitario. Scopo Poter ottenere dei risultati precisi su presenza, pensiero e benefici delle cure complementari utilizzate in Turchia nel controllo del dolore post-operatorio tramite confronto del quadro occidentale, così da poter scoprire il quadro sanitario orientale riguardo questo specifico argomento scelto. Metodo La domanda di ricerca è: “Vengono utilizzati interventi complementari anche in Turchia contro il dolore post-operatorio? Se sì, quali sono rispetto a quelli utilizzati in Occidente?”. Il lavoro di ricerca è stato svolto tramite l’uso principale del metodo qualitativo. Inizialmente, sono state consultate diverse banche dati per la creazione di un quadro teorico occidentale riguardante le tre terapie complementari scelte. Dopodiché, il metodo qualitativo ha permesso di fare un confronto con la società orientale attraverso l’attuazione di diverse interviste sul posto di stage ad Istanbul. Oltre alle interviste, sono stati consultati precedentemente anche dei documenti ottenuti grazie ai colleghi turchi riguardo l’argomento delle cure complementari. Risultati In totale sono stati selezionati 10 articoli scientifici per la creazione del quadro teorico occidentale riguardo le tre cure complementari maggiormente in uso. Inoltre, in Turchia sono stati consultati altri 10 documenti sulle cure complementari forniti dai colleghi durante lo stage, come anche un libro scritto da una dottoressa turca sulle cure complementari attuate durante il parto nel controllo del dolore. Sul posto di stage sono state poi effettuate delle interviste tramite la disponibilità di 6 colleghi turchi. Dai risultati ottenuti è emerso che vi è una grande similitudine tra le due società: il massaggio e la musico-terapia sono state infatti riscontrate anche in quella orientale e, solamente la palliazione con la canapa non è attuale. Conclusioni Il confronto effettuato tra società occidentale ed orientale sulle tre cure complementari scelte nel controllo del dolore post-operatorio ha permesso di scoprire che vi è una grande similitudine tra le due società. Difatti, è emerso che delle tre tecniche scelte, solamente la canapa non è in uso nella società orientale, ma è comunque conosciuto da alcuni professionisti sanitari, mentre le altre due cure sono composte dagli stessi elementi e dalle stesse procedure di attuazione. Tuttavia, per quanto concerne questo argomento di ricerca, è interessante poter andare a fondo e conoscere anche la componente spirituale e culturale che è emersa durante il lavoro e che fa parte di queste tecniche in entrambe le società, in quanto si ha sempre a che fare con degli individui, quindi bisogna ovviamente tener conto di tutte le dimensioni dell’essere umano durante l’attuazione di queste cure. Riguardo il ruolo infermieristico è importante acquisire ed integrare le diverse conoscenze sulle cure complementari appartenenti a diverse società, così da poter garantire una gestione più completa e migliore dei propri pazienti, avendo anche uno sguardo professionale più ampio.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Uncontrolled Keywords: “Music therapy”, “Massage”, “Post-operative pain”, “Complementary treatments”, “Nursing”.
Subjects: Sanità
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Cure infermieristiche
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/1126

Actions (login required)

View Item View Item