L’evasione fiscale e le sanzioni amministrative e penali ad essa collegate

Puglisi, Lorenzo (2013) L’evasione fiscale e le sanzioni amministrative e penali ad essa collegate. Bachelor thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

Full text not available from this repository.

Abstract

Nell'Europa odierna, caratterizzata da una crisi del debito e da una crescita che sembra essersi fermata, l'evasione fiscale (in Svizzera conosciuta come sottrazione d'imposta) è un tema ormai caldo. Molti Paesi europei hanno dichiarato di voler combattere tale fenomeno in maniera forte e determinata, al fine di punire gli evasori e far fluire nuovi introiti nelle casse statali. Tra questi Paesi vi è anche l'Italia, i cui contribuenti tendono in gran numero ad evadere il pagamento delle imposte, depositando spesso i loro capitali presso le banche elvetiche. Con questa tesi di diritto comparato si vuole esporre quali siano le principali differenze che caratterizzano i due Paesi, sia in termini di sanzioni amministrative sia in termini di sanzioni penali. Questo paragone viene effettuato mettendo a confronto la dottrina italiana e quella elvetica. Per fornire un'idea chiara vengono presentati, e quindi messi a confronto, due esempi di ipotesi numeriche. In questo modo è possibile accertare in quali dei due Paesi vi siano conseguenze più marcate per il contribuente che effettua determinate tipologie di evasione. I risultati evidenziano quali siano i fattori che, in Italia, prevedono sanzioni più importanti o significative, anche penali, rispetto a quelle previste dall'ordinamento elvetico. In seguito viene spiegato il funzionamento della Convenzione sulla collaborazione in ambito fiscale, ovvero il cosiddetto modello Rubik. Si vuole dunque esporre quelli che potrebbero essere i punti cardine di un eventuale Accordo tra Svizzera e Italia, ossia: la questione dell'aliquota relativa al pagamento unico, la gestione dell'obbligo di monitoraggio fiscale degli investimenti esteri per coloro che optano per il sistema dell'anonimato; la questione dell'eventuale introduzione dell'autodenuncia. Successivamente si vedrà brevemente come e perché la Svizzera potrebbe effettuare un'Amnistia fiscale, e quale impatto quest'ultima avrebbe sui contribuenti elvetici. Verrà quindi ripresa l'ipotesi numerica, introducendo, per il contribuente italiano, gli effetti di un eventuale Accordo tra i due Paesi; per il contribuente elvetico, l'effetto dell'Amnistia. Per quanto riguarda la Svizzera, viene inoltre trattato l'aspetto del segreto bancario, sia per quanto concerne i rapporti interni, sia per quanto concerne le relazioni internazionali, con particolare riferimento all'art. 26 del Modello OCSE, fortemente correlato al tema della sottrazione d'imposta.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Supervisors: Vorpe, Samuele and Angelucci, Pierpaolo
Additional Information: PDF non disponibile. Tesi d'archivio. Segnatura 2013.B.13.A
Uncontrolled Keywords: evasione fiscale, fiscalità, sanzioni amministrative, sanzioni penali
Subjects: Economia
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Economia e Diritto
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/1076

Actions (login required)

View Item View Item